Lo scrittore Niccolò Ammaniti sbarca sul piccolo schermo con Il Miracolo

Il Miracolo

Niccolò Ammaniti è uno scrittore romano che nel  2001 ha raggiunto la notorietà con il romanzo Io non ho paura, dal quale Gabriele Salvatores due anni dopo ne ha fatto una trasposizione cinematografica. Nel 2012 Bertolucci realizza un film dal titolo Io e te, ispirato dal libro omonimo dello scrittore romano uscito due anni prima. L’8 maggio debutta dietro la macchina da presa con la serie tv Il Miracolo. Nel cast troviamo l’attore Guido Caprino che gli amanti delle serie tv hanno imparato a conoscere nel ruolo di Pietro Bosco, ex militare che decide di entrare in politica con la Lega Nord, nella serie 1992 e il suo seguito 1993 e l’attrice Alba Rohrwacher che a novembre abbiamo visto al cinema nei panni di una suora nel film di Paolo Genovese The Place.

In questa serie composta da 8 episodi della durata di 50 min ciascuno, il protagonista è Fabrizio Pietromarchi, il primo ministro che si trova a gestire il ritrovamento di una statuetta di plastica della Madonna che inizia a piangere sangue, nel covo di un boss dell’ndrangheta. Questo evento avrà delle ripercussioni sulle vite delle persone che ne verranno in contatto.

A Roma qualche giorno fa c’è stata la presentazione della serie tv che andrà in onda dall’8 maggio su Sky Atlantic. C’era anche il regista Paolo Sorrentino che nell’autunno 2016 diresse la serie in 10 episodi The Young Pope. Come se fosse stato un passaggio di consegne tra il regista napoletano che in questi giorni è in sala con Loro 1 e Niccolò Ammaniti.  Vedremo come il pubblico di Sky accoglierà questa nuova serie.  Comunque Sky Atlantic cerca sempre di proporre al suo pubblico serie tv nuove e interessanti. Il grande successo del canale satellitare è stato Gomorra, serie  arrivata alla terza stagione,  con una quarta che si preannuncia ancora più emozionante e piena di colpi di scena. Il pubblico di Sky Atlantic ha apprezzato anche la serie 1992 e la sua seconda stagione 1993 incentrate su Tangentopoli e l’avvicinamento di Berlusconi alla politica. Nel cast erano presenti anche Stefano Accorsi nei panni del pubblicitario Leonardo Notte e Miriam Leone in quelli dell’aspirante soubrette televisiva Veronica Castello. 

Chissà che la serie tv Il Miracolo non sia il preludio ad una carriera da regista.  In attesa di vederlo con un nuovo romanzo nelle librerie italiane, godiamoci domani su Sky Atlantic la prima punta della prima stagione di questa nuova serie tv. Chissà che il buon andamento anche in termini  di ascolti della serie, non possa portare Ammaniti a decidere di farne una seconda stagione. Staremo a vedere. Domani per tutti gli appassionati di serie tv appuntamento alle 21:15 su Sky Atlantic con Il Miracolo.

 

 

Sky Atlantic dal 16 maggio ci riporta indietro al 1993

 Paese    Italia
 Lingua   Italiano
 Anno    2017
 Stagioni   2
 Episodi    8

1993 La serie  debutterà su Sky Atlantic il 16 maggio.  Ritroveremo molti degli attori presenti in 1992 come, Stefano Accorsi, Miriam Leone, Tea Falco, Domenico Diele, Antonio Gerardi e Guido Caprino. Ci saranno anche alcune new entry come Laura Chiatti, Paolo Pierobon, Vinicio Marchionni che si è fatto apprezzare dagli amanti delle serie tv per il ruolo del Freddo in Romanzo Criminale – La serie e infine Elena Radonicich. Per far entrare lo spettatore ancora di più nell’atmosfera dei primi anni ’90, Sky Atlantic +1 è diventato Sky Atlantic 1993.

Questa seconda stagione inizia pochi mesi dopo la conclusione della prima. Riparte dal 30 aprile 1993,quando una folla tirò una pioggia di monetine su Bettino Craxi di fronte l’hotel Raphael di Roma. Leonardo Notte il protagonista, lascia il suo lavoro da pubblicitario per buttarsi in politica al fianco di Silvio Berlusconi ed entrare a far parte del nascente partito di Forza Italia ma, il suo passato continuerà a tormentarlo.  Al suo fianco ci sarà la new entry Anna.  Pietro Bosco eletto in parlamento con il partito della Lega Nord, nonostante la sua ossessione per Veronica, capisce che il ruolo del politico gli calza a pennello. Il pm Antonio di Pietro e il poliziotto Luca Pastore continuano la loro battaglia per Mani Pulite.Veronica Castello è riuscita a diventare una showgirl molto apprezzata a livello nazionale, ma dovrà affrontare colleghe molto agguerrite. Bibi Mainaghi ora ha ricchezza e potere ma è sola ed il fratello si sta perdendo.

Sky ha già annunciato che ci sarà un terzo seguito, forse quello conclusivo, dal nome 1994 e incentrato sulla definitiva ascesa politica di Silvio Berlusconi. Rispetto alla prima stagione, questa seconda avrà due episodi in meno, invece di 10  8.  

C’è molta curiosità verso il personaggio di Massimo D’Alema interpretato da Vinicio Marchionni. E’ la prima volta che interpreta il ruolo di un politico.  Quindi non resta che aspettare il 16 maggio e goderci questa attesissima seconda stagione, perchè ogni rivoluzione ha un prezzo.  

 

Zero Zero Zero una nuova produzione targata Sky

 Paese    ITA
 Lingua    Italiano
 Anno    Da definire
 Stagioni    Da definire
 Episodi    Da definire

Nella primavera del 2017, forse in contemporanea con la terza stagione di Gomorra, ci sarà una nuova produzione Sky. In collaborazione con Catteleya e Fandango verrà prodotta Zero Zero Zero, la seconda serie tratta da un  libro di Roberto Saviano. Il titolo riprende quello del romanzo  scritto dall’autore napoletano e dato alle stampe nel 2013.  Il suo è più un libro inchiesta sul mondo della cocaina a 360 gradi.

Della trama degli 8 episodi da 50 minuti della serie non si sa ancora nulla o quasi. Posso solo dirvi che da quello che si legge in internet riguarderà un’unica operazione a  livello mondiale che coinvolgerà Calabria, Louisiana,Messico e Africa.  Di quel poco che trapela in rete si è capito  che Zero, Zero, Zero sarà diretta da Stefano Sollima il regista di Gomorra la Serie  e Gomorra la Serie 2. Questa è già una notizia. La scelta del regista è una parte importante del successo di una serie tv. Anche per quanto riguarda il cast è tutto ancora top secret. Forse da gennaio quando cominceranno a circolare i primi trailer, ne potremo saper di più.

Zero Zero Zero sarà la  nuova Gomorra?  Questo è ancora presto per capirlo, in quanto neanche dai vertici Sky trapelano voci su quando verrà mandata in onda. Sicuramente i fan di Saviano, Gomorra e del regista Sollima sono in attesa della messa in onda della prima puntata.  Intanto la collaborazione Sky-Saviano continua, in attesa di capire se il commercio della cocaina potrà avere lo stesso successo della guerra tra bande camorristiche.