The Strangers: Prey at Night

 Paese      USA
 Lingua      Inglese
 Anno      2018
 Durata      85 min

The Strangers: Prey at Night è il sequel dell’horror The Strangers uscito nel 2008. Questa pellicola è uscita nelle sale italiane il 31 maggio 2018 ed è diretta da Johannes Roberts. Già nell’agosto del 2008, dopo l’uscita del primo film, si era parlato di un sequel, le cui riprese sono iniziate soltanto nel giugno del 2017.

La pellicola narra la storia di Cindy, Mike e i loro due figli Kinsey e Luke. Kinsey è una ragazza ribelle e problematica, sempre in conflitto con i propri genitori. L’unica soluzione che Cindy e Mike riescono a trovare è quella di una  breve vacanza lontano dalla città, in un villaggio fatto di prefabbricati e gestito dagli zii. La speranza è che possa tornare la serenità all’interno della famiglia. All’interno di questo villaggio, si manifestano tre persone mascherate che, senza un apparente motivo, prendono di mira i quattro protagonisti. Riusciranno a salvarsi oppure le tre persone mascherate avranno la meglio?

Rispetto al primo film uscito dieci anni fa, c’è molta più violenza, le morti sono più brutali. Avendo visto la prima pellicola, non sapevo cosa aspettarmi da questa seconda. Il rischio in questi sequel è di non riuscire a fare un film almeno sui livelli del 2008. Devo dire che questo è migliore rispetto al primo. Ho apprezzato l’utilizzo dei  jump scare. Di solito negli horror degli ultimi anni se ne abusa un pò troppo di questa tecnica, mentre invece in questa pellicola no. Il regista gli ha utilizzati bene. In questa pellicola cambia la location ma la trama rimane più o meno simile a quella di The Strangers uscito nel 2008. Certo non stiamo parlando di capolavori del cinema horror come Scream del 1996, L’esorcista del 1973, Profondo Rosso del 1975 e Suspiria del 1977 diretti entrambi da Dario Argento, solo per citarne alcuni. Comunque tra gli horror usciti negli ultimi 2/3 anni, The Strangers: Prey At Night è uno dei migliori.  Ne consiglio la visione.

Voto:3/5

 

 

In arrivo un sequel e una serie tv per Ace Ventura

Ace Ventura

Jim Carrey potrebbe tornare sul grande schermo. L’ultimo film girato dall’attore canadese è Scemo+Scemo 2 del 2014. A settembre ha presentato  Fuori Concorso al Festival del Cinema di Venezia il documentario Jim & Andy: the Great Beyond – the story of Jim Carrey & Andy Kaufman che narra di tre delle molteplici personalità del 55enne attore canadese durante le riprese del film Man on the Moon.

La casa di produzione americana Morgan Greek Entertrainment Group ha annunciato la volontà di fare un sequel di Ace Ventura – l’acchiappanimali.  Il responsabile dello studio ha ribadito di essere felice per un possibile sequel delle pellicole Ace Ventura – l’acchiappanimali del 1994 e Ace Ventura  Missione Africa del 1995. Come protagonista avrebbero pensato nuovamente a Jim Carrey. Scemo+Scemo 2, l’ultimo film nel quale l’attore canadese ha recitato non è stato accolto benissimo dalla critica sia americana che italiana. La pellicola del 2014 venne considerata un flop.  Vedremo se Jim Carrey deciderà di tornare nei panni del  detective Ace Ventura. Ventidue e ventitré anni fa i due film ebbero un inaspettato successo. Vedremo se dopo 22 anni il personaggio interpretato da Jim Carrey riuscirà a far ridere lo spettatore. Nel caso l’attore canadese dovesse accettare la proposta, bisognerà poi trovare altri attori da aggiungere al cast, lo sceneggiatore e infine il regista.

Se per il film sarebbe già stato individuato l’attore che impersonerà il ruolo del protagonista, per quanto riguarda la serie tv, la casa di produzione americana non ha un attore in mente.  Da qui all’inizio delle riprese, i fan delle due pellicole Ace Ventura-l’acchiappanimali e Ace Ventura Missione Africa possono fare diverse supposizioni su chi potrebbe interpretare il ruolo del detective. Bisognerà capire se nella serie tv ci sarà un Ace Ventura giovane o un pò più in la con gli anni. Giovani attori bravi, protagonisti di Serie tv di successo ce ne sono. Ai produttori non resta che scegliere il più adatto al ruolo. Bisognerà capire come verrà strutturata la trama e chi saranno gli altri personaggi.  Comunque quelle uscite in rete sono solo supposizioni. Vedremo se diventeranno realtà.