Robin Hood – L’origine della legenda

 Paese      USA
 Lingua      inglese
 Anno      2018
 Durata      116 min

Robin Hood – L’origine della legenda è il nuovo film diretto da Otto Bathurst e uscito nelle sale italiane il 22 novembre 2018.   Nel cast oltre a Taron Egerton, diventato famoso per Kingsman-Secret Service e Eddy The Eagle- Il coraggio della follia, troviamo anche Jamie Foxx, noto al grande pubblico per pellicole come Ray del 2004 che gli è valso un Oscar come miglior attore, Collateral dello stesso anno, Miami Vice del 2006 e Django Unchained del 2012 e Jamie  Dornan, attore reso famoso dalla pellicola Cinquanta sfumature di grigio, alla quale sono seguiti Cinquanta sfumature di Nero e Cinquanta sfumature di Rosso.

Robin Hood-L’origine della legenda è ambientato nel 1300. Robin di Loxley  è un giovane che viene chiamato dallo sceriffo di Nottingham a combattere per l’Inghilterra la terza crociata. Insieme ai suoi commilitoni si trova a doversi difendere dal fuoco di una balestra automatica. Gli viene chiesto di abbatterla, ma si imbatte in un abile arciere e guerriero che, senza il  prezioso salvataggio da parte del suo capitano Guy tagliandogli una mano, probabilmente sarebbe morto. Poi quando il figlio del prigioniero rischia di essere ucciso, Robin si mette in mezzo per cercare di salvarlo. Una volta tornato in Inghilterra, parlando con la sua ex Marian, scopre che è stato dato per morto. Nel frattempo lei  si è trovata un nuovo compagno di nome Will.  Robin, stanco dei soprusi da parte dello Sceriffo , decide insieme a John  decide di mettere  in atto una vendetta contro lo sceriffo. Per tutti ora è Robin Hood che ruba a i ricchi per dare ai poveri.

Nel corso degli anni ci sono stati molti film su Robin Hood. Addirittura il primo nel 1922. Ci fu anche una versione italiana del 1971 dal titolo L’arciere di fuoco, con Giuliano Gemma nei panni del protagonista. La produzione era italo-franco-spagnola.  Comunque le versioni cinematografiche che il pubblico ricorda sono: quella Disney del 1973 dove il protagonista era interpretato da una volpe e Little John da un Orso, quella del 1991 con Kevin Costner nei panni di Robin Hood e Morgan Freeman in quelli di John e la più recente, del 2010 con Russel Crowe e Cate Blancett.  Ci fu anche una parodia dal titolo Robin Hood-Un uomo in calzamaglia del 1993 diretta da Mel Brooks.

Robin Hood-L’Origine della Legenda  riprende alcune cose da Robin Hood- Principe dei ladri del 1991 come ad esempio: 1) il protagonista che viene mandato a servire l’Inghilterra come soldato durante le crociate e 2) al suo ritorno in patria si ritrova a combattere lo sceriffo di Nottingham al fianco di un uomo di colore conosciuto qualche anno prima durante le crociate.  Certo il film uscito 27 anni fa resta un capolavoro inimitabile.  Di Robin Hood-L’Origine della legenda ho apprezzato la scelta del cast e la trama. Forse poteva essere sviluppata meglio la storia di Robin però nella pellicola ci sono molti lati positivi diversamente da ciò che pensa la critica americana e  una parte di quella italiana. Oltre Oceano pensano che l’unico attore degno di nota sia Mendelsohn che interpreta lo sceriffo di Nottingham, l’incontro tra Little John e Fra’ Tack  sembra essere preso da una scena post-credits di un film Marvel. In Italia, secondo il quotidiano La Repubblica Robin Hood sembra Batman, secondo Il Giornale un povero saltimbanco, secondo Francesco Alò del Messaggero un eroe per bambini.  Io invece non sono così negativo e consiglio di andarlo a vedere al cinema.

Voto:3/5

 

 

 

Baby Driver: Ansel Elgort il nuovo genio della fuga

Ansel Elgort

 Paese    GBR,USA
 Lingua    Inglese
 Anno    2017
 Durata    115 min

Baby Driver il genio della fuga è un film diretto da Edgar Wright, conosciuto come il regista della trilogia del cornetto che comprende l’horror-commedy La battaglia dei morti dementi, la commedia Hot Fuzz e la commedia fantascientifica La fine del mondo, e uscito nei cinema italiani il 7 settembre 2017. Nel cast troviamo Ansel Elgort nella parte di Baby l’autista, Lily James nella parte di Deborah, Jamie Foxx nella parte del criminale e Kevin Spacey in quella di Doc il boss.

La pellicola inizia con una rapina e una fuga per le strade della città. Tutto dipende da Baby che, grazie alla sua guida spericolata, riesce ad evitare il fallimento del colpo.  Ora l’adolescente all’apparenza autistico lavora per Doc un criminale. Un giorno ha avuto la sfortuna di rubare la sua macchina e per ripianare il debito deve fargli d’autista durante le rapine. Ogni volta che esce di casa ha l’abitudine di scegliere una canzone da suo Ipod, infilarsi le cuffie e isolarsi da ciò che lo circonda. Prima di tornare a casa, dove lo aspetta l’anziano patrignio, si ferma in una tavola calda dove conosce una cameriera di nome Deborah.  Baby per proteggerla le racconta che lavora come autista, senza mai svelarle chi sia il suo capo. Riuscirà un giorno a smettere con questo lavoro e rifarsi una nuova vita? Quali conseguenza potrebbe avere questa voglia di libertà da parte di Baby?

Un film ben fatto, che ti coinvolge sin dalla prima scena. Scelta del cast azzeccata. Kevin Spacey ormai ci ha preso gusto a fare la parte del cattivo anche al cinema. Nella commedia “Come ammazzare il capo ed essere felici” interpreta il ruolo di Harken, un odioso capo d’azienda che pensa solo ai suoi interessi e in Superman Return del 2006 interpreta Lex Lutor, acerrimo nemico del supereroe DCComics. Nella serie tv  House of Card, arrivata alla quinta stagione, interpreta Frank Underwood un politico eletto tra i democratici in cerca di vendetta nei confronti del neo presidente USA, mostrando di cavarsela anche sul piccolo schermo. Jamie Foxx sembra a suo agio nel ruolo del criminale omicida il cui nickname è “Pazzo”. Ansel Elgort è perfetto nel ruolo di Baby, l’autista con la passione per la guida spericolata. Nonostante sia il suo primo ruolo da protagonista se l’è cavata molto bene.

Comunque in questa pellicola non ci sono solo sparatorie e folli corse in giro per la città per evitare le pattuglie della polizia. C’è spazio anche per una storia d’amore tra uno spericolato autista adolescente e la cameriera di una tavola calda. Se siete fan di Kevin Spacey, Jamie Foxx, Ansel Elgort o  semplicemente amanti del genere action correte subito al cinema, non vene pentirete. Comunque se siete in difficoltà sapete già chi chiamare.

Voto:3,5/5