Jumanji:The Next Level: una nuova avventura natalizia targata Warner

 

 Paese    USA
 Lingua     Inglese
 Anno    2019
 Durata    114 minuti

Jumanji:The Next Level è il nuovo film diretto da Jake Kasdan. La pellicola uscirà al cinema il 25 dicembre 2019.  Nel cast oltre a The Rock, Karen Gillan, Jack Black e Kevin Hart che erano presenti anche nel precedente capitolo, si sono aggiunti anche Danny De Vito, attore che gli adolescenti degli anni ’90 ricorderanno per film come Batman -Il ritorno del 1992, Junior del 1994 e Matilde sei mitica del 1996, e Danny Glover, diventato famoso grazie alla saga action Arma Letale che tra il 1987 e il 1998 ha prodotto ben 4 film.

Spencer si è trasferito a New York. Per le feste di Natale ritorna a Bradford piccola cittadina del New Hampshire per un brunch con Bettany, Fridge e Marta. E’ passato un anno dall’ultima volta che si sono visti. Chissà quante cose avranno da dirsi. Spencer però non si presenta, insospettendo gli amici che decidono di andarlo a cercare a casa. Lì trovano suo nonno Eddy e il suo ex socio Mylo. I due avevano uno dei ristoranti più famosi della città. Fridge, Bettany e Marta vanno a controllare in cantina e ritrovano il gioco che pensavano si fosse rotto. Purtroppo Spencer è tornato a Jumanji e loro non posso far altro che andare in suo aiuto.

Jumanji: The Next Level  regge alla grande il confronto con gli altri due capitoli della saga. Ho apprezzato il fatto che si ride per l’intera durata della pellicola, che gli avatar non vengono scelti e che sia stato esplorato il mondo di Jumaji. Come villain in questo terzo capitolo  troviamo Jorgen il bruto interpretato da Rory McCann, che i fan di Game of Thrones ricorderanno per aver interpretato il personaggio di Sandor Clegane soprannominato il “Mastino” per la sua devozione nei confronti dei Lannister.  Basta ho spoilerato già troppo sul film. Se continuo a parlarne vi rovino la sorpresa.

Vi consiglio la visione di Jumanji:The Next Level  se siete fan di The Rock e Jack Black. Non preoccupatevi non è necessario aver visto il capitolo precedente per comprenderlo fino in fondo. Un film adatto a tutti. Un ottimo motivo per farsi trasportare nuovamente nel mondo di Jumanji durante le feste natalizie visto che la pellicola uscirà il 25 dicembre. Quando il film finisce non alzatevi, ci sono due scene post-credits che dovete vedere assolutamente.

Voto:3,5/5

 

 

 

 

Roma FF13:il mistero della casa del tempo

Paese   USA
Lingua   Inglese
Anno   2018
Durata  105 min

Il mistero della casa del tempo e’ il nuovo film diretto da Eli Roth è in uscita nei cinema italiani il 31 ottobre. Nel cast della pellicola ci sono Jack Black, che questo mese è in sala anche con Piccoli Brividi 2 in uscita il 18, e Cate Blancett.

La pellicola è ambientata nel 1955  nella cittadina di New Zebedee in Michigan. Il protagonista è Lewis un bambino di 10 anni che ha perso entrambi i genitori in un incidente stradale. L’unico parente che gli è rimasto è lo zio Jonathan il fratello della madre.  Fin da subito Lewis capisce che è un po’ eccentrico. Mrs Zimmerman non è da meno e anche la casa non è come se l’aspettava. Vedendo lo zio aggirarsi in piena notte per la casa capisce che c’è qualcosa di strano in lui. Quale mistero nasconde? Come mai la casa è piena di orologi?

Eli Roth confeziona un horror per ragazzi che nel suo insieme funziona. Ottima la scelta del cast. La coppia Jack Black-Cate Blancett funziona alla perfezione. Ho apprezzato anche la scelta da a parte del regista di inserire in Il mistero della casa del tempo il giusto mix tra paura e divertimento.  Con Jack Black nel cast è garanzia di successo.

La pellicola è tratta da un omonimo romanzo per ragazzi scritto negli anni ’70 da John Bellairs. La sceneggiatura di questo adattamento cinematografico è  di Erick Kripke, conosciuto nel mondo televisivo per aver ideato la serie Supernatural.

Se siete alla ricerca di un film spaventoso ma allo stesso tempo divertente, da poter vedere anche con i propri figli, allora Il mistero della casa del tempo è quello che fa per voi. Passerete una sera piacevole. Se siete anche fan di Jack Black o Cate Blancett allora non potete proprio perdervelo. Una serata di Halloween un po’ diversa dal solito.

Voto 3,5/5

 

 

 

Jack Black e Cate Blanchett nel nuovo horror per ragazzi diretto da Eli Roth

horror

Il 21 settembre nelle sale americane uscirà il nuovo horror per ragazzi diretto da Eli Roth e dal titolo The House with a Clock in Its Walls. Nel cast della pellicola ci sono Jack Black e il premio Oscar Cate Blanchett.  La sceneggiatura del film è stata affidata a Eric Kripke, il creatore di Supernatural, una serie tv dai toni horror e sovrannaturali diventata ormai cult.

Al momento non sappiano nè la data di uscita del film in Italia e nè il titolo tradotto.  Per quanto riguarda la trama possiamo dire che la pellicola narra la vicenda di Lewis Barnavelt che va a vivere con lo zio che si rivelerà uno stregone. Il ragazzo quindi, si troverà all’interno di un mondo magico e pericoloso.  In questa casa scopre anche un orologio che ha il potere di segnare la fine del mondo.

Il film è tratto dai libri di John Bellairs  e in particolare il primo volume della saga: La pendola magica del 1973.  Jack Black qualche mese fa ha fatto parte del cast di Jumanji Benvenuti nella giungla, sequel del fortunato film del 1995 con Robin Williams, insieme a Dwayne Johnson  e Kevin Hart.  Per lui è la seconda volta che recita in un horror per ragazzi. La prima volta era capitato con Piccoli Brividi nel 2015.  Cate Blanchet l’abbiamo vista a ottobre 2017 nella pellicola Marvel Thor: Ragnarok e la vedremo l’8 giugno 2018 nel film Ocean’s 8, spin-off della trilogia Ocean’s.

Il regista Eli Roth, uscito l’8 marzo con il suo nuovo film Il giustiziere della notte, torna al cinema horror. Non ne faceva uno da The Green Inferno del 2013.  Diciamo quindi che gli ingredienti per vedere un bel horror ci sono tutti. Sicuramente, come potrete vedere nel trailer apparso in rete, non sarà uno Splatter pieno di sangue tipo i film anni ’70 e ’80 di Dario Argento oppure Hostel e Hostel Part II diretti dallo stesso Eli Roth. Per capire quando questa pellicola arriverà nelle sale italiane dovremmo aspettare i prossimi mesi.

 

 

Jumanji: siete pronti a scegliere il vostro avatar?

Jumanji Welcome to the Jungle è uno dei titoli più attesi del 2018. In america l’uscita della pellicola prodotta dalla Sony Pictures è prevista per il 20 dicembre mentre in Italia a Gennaio.  Questo film è il sequel di Jumanji con il grande Robin Williams uscito nel 1995. In questa pellicola il dodicenne Alan Perrish insieme alla sua amica Sarah inizia a giocare. Ad un certo punto le pedine iniziano a muoversi da sole e a ogni tiro dei dadi compare una scritta sulla scatola. Dopo il primo lancio Alan ne effettua un secondo per errore e, a causa di una combinazione sfortunata di dadi, viene risucchiato all’interno. Ventisei anni dopo alcuni ragazzini attirati dal suono dei tamburi riprendono la partita liberando Alan che ormai è adulto.

Rispetto alla pellicola originaria si è passati dal gioco da tavola a quello su console, nel quale ci sono quattro personaggi da scegliere. I quattro  ragazzi che per punizione si trovano nello scantinato della loro scuola, dopo aver selezionato il loro avatar vengono inspiegabilmente catapultati all’interno del gioco.

Dal trailer messo in rete in questo giorni possiamo notare che nel cast del film ci sono Dwayne Johnson, Jack Black e Kevin Hart. Come se la caverà il finto professore Schneebly di School of Rock in questa nuova avventura?

Al momento non sappiamo se nel cast ci sarà anche qualche attore presente nel primo film. Dobbiamo aspettare qualche mese per avere altre notizie. Dwayne Johnson ormai si trova a suo agio nelle parti comiche e Jack Black mi sembra perfetto per questi film. Peccato che il suo ultimo film è del 2015.  Non ci resta che attendere l’inizio del 2018 per andarlo a vedere in sala per capire se questa nuova versione può reggere il confronto con il film del 1995 e se il personaggio di Dwayne Johnson può essere paragonato all’Alan Perrish interpretato da Robin Williams.