La truffa dei Logan

 Paese     USA
 Lingua     Inglese
 Anno      2017
 Durata     119 min

La truffa dei Logan è la nuova commedia diretta da Steven Soderbergh, regista di pellicole come Traffic con Michael Douglas, Erin Brokovic con Julia Roberts, la trilogia Ocean’s uscita tra il 2001 e il 2007  e la serie tv con protagonista Clive Owen The Knick  uscita nel 2014.  Nel cast di questo film ci sono Channing Tatum, attore diventato famoso grazie a Step Up del 2007, G.I.Joe La nascita dei cobra del 2009 e Magic Mike del 2012, Katie Holmes, famosa per la serie tv Dawson’s Creek e per alcune pellicole come In linea con l’assassino, e Batman Begins, e Daniel Craig famoso grazie a Era mio padre del 2002, Millennium-Uomini che odiano le donne del 2012 e quattro film  su James Bond.

In questa pellicola ci troviamo nel West Virginia e il protagonista è Jimmy Logan   che viene licenziato dal suo lavoro di operaio alla Charlotte Motor Speedway. Dopo essere andato a trovare il fratello Clyde, veterano che ha perso la mano nella guerra in Iraq, gli comunica che ha intenzione di rapinare proprio il posto dove lavorava fino a qualche giorno prima. Lui accetta e insieme a Jimmy decidono di reclutare la sorella Mellie, un rapinatore di nome Joe Bang che si trova in carcere e i suoi fratelli Sam e Fish. Il piano è quello di riportare Joe in carcere dopo la rapina alla Speedway.  Per raccogliere tutti i soldi che si trovavano nel caveau, Joe improvvisa un esplosivo per far detonare i tubi metallici. Riusciranno Jimmy, Clyde, Mellie, Joe, Sam e Fish a mettere a segno la rapina?

Steven Soderbergh torna al cinema cinque anni dopo la pellicola Effetti Collaterali del 2013. La truffa dei Logan ha una trama ben scritta, simile a Ocean’s 11.  Daniel Craig, nonostante fosse il suo primo ruolo comico, se l’è cavata bene.  Il cast sicuramente è il punto di forza della pellicola.  Rispetto al film con Matt Damon, Brad Pitt, George Clooney e Julia Roberts La truffa dei Logan è decisamente più divertente.  Ne consiglio la visione.

Voto:3/5

 

 

Daniel Craig entra nel cast di Gambit lo spin-off della saga X-Men

I produttori di Gambit, lo spin-off della saga X-Men, vorrebbero Daniel Craig nel cast del film. L’attore britannico potrebbe svestire i panni dell’agente 007 per entrare in quelli del villain Nathaniel Essex alias Mr Sinister. Farà sicuramente parte della pellicola l’attore Channing Tatum con il quale Daniel Craig ha recitato in Logan Lucky diretto da Steven Soderbergh Al momento siamo nel campo delle ipotesi visto che l’attore britannico a breve dovrebbe iniziare le riprese del suo quinto ed ultimo James Bond.

Mr Sinister, il cui vero nome è Nathaniel Essex, è un personaggio dei fumetti creato da Chris Claremont e Marc Silvestri nel 1987 e pubblicato dalla Marvel Comics. E’ apparso in Italia nell’ottobre 1992 all’interno del volume X-men n.27. I suoi poteri sono la telepatia, la telecinesi, immortalità, forza e resistenza sovrumana e anche la possibilità di potersi rigenerare.  Per  Daniel Craig potrebbe essere una prima volta non solo in un cinecomics ma anche nel mondo X-men. Al momento il condizionale è d’obbligo visto che ci sono stati soltanto degli incontri preliminari per sondare la disponibilità dell’attore britannico ad interpretare il ruolo.  In questa pellicola quindi dovrebbe essere il villain del protagonista Gambit creato nel 1990 ed apparso per la prima volta sul grande schermo in X-Men Origin: Wolwerine.  In quel caso ad interpretarlo fu l’attore Taylor Kitsch.  Comunque i fan dei mutanti Marvel avranno l’imbarazzo della scelta, visto che nel 2018 usciranno ben tre pellicole sugli X-Men: New Mutants, Deedpool 2 e X-Men: Dark Phoenix. Al momento però non sappiamo le date di uscita nei cinema americani ed italiani.

Gli spettatori americani ad agosto hanno potuto vederlo nella commedia Logan Lucky insieme a Channing Tatum e nei prossimi mesi nella pellicola drammatica Kings insieme ad Halle Berry e presentato in anteprima il 3 settembre al Toronto International Film Festival. Nel 2019  lo ritroveremo nuovamente nei panni dell’agente più famoso della storia del cinema.