Matt Groening sbarca su Netflix con Disincanto una serie animata fantasy

Matt Groening arriva su Netflix. Il creatore dei Simpson e di Futurama ha dato origine ad  una serie animata fantasy ambientata nel Medioevo dal titolo Disincanto. La piattaforma streaming trasmetterà gli 1 dieci episodi della prima stagione a partire dal 17 agosto.

Gli abbonati Netflix appassionati di cartoni animati verranno catapultati all’interno del fatiscente regno Medievale di Dreamland.  I personaggi saranno la principessa ubriacona Bean, l’esuberante compagno Elfo e il suo demone personale Luci.  Lungo la strada il trio incontrerà spiritelli, orchi, arpie, folletti, troll, trichechi e molti sciocchi umani.

Disincanto è prodotto da The Ulululu Company per Netflix. Tra i produttori esecutivi oltre allo stesso Groening c’è Josh Weinstein.  Il creatore dei Simpson, sitcom animata giunta alla ventinovesima stagione  e Futurama, sitcom fantascientifica andata in onda dal 1999 al 2013,  si butta anche in un genere che non aveva ancora esplorato come quello fantasy.  In una recente intervista il fumettista Matt Groening ha dichiarato:”Disincanto parla di vita, morte, amore, sesso e della nostra capacità di continuare a ridere in un mondo di dolore e idioti”.

Staremo a vedere come verrà accolta dai fan del celebre fumettista questa serie animata. Nel catalogo Netflix sono presenti soltanto anime Giapponesi per ragazzi, per bambini, horror, d’azione e fantasy. Questo sarebbe il primo cartone animato made in USA. Se avete visto le due celebri serie animate prodotte da Matt Groening saprete com’è il suo stile. Sicuramente Disincanto non sarà da meno. Già dal fatto che la principessa Bean ha il vizio del bere, si capisce che questa non può essere una serie animata adatta ai bambini. Già dalle prime immagini che sono state messe in rete, si preannuncia essere già un cult. Al momento questo è quello che sappiamo sulla nuova serie animata Netflix creata da Matt Groening. Per saperne di più non ci resta che aspettare il 17 agosto e godercela sulla piattaforma streaming. Che la disavventura medievale abbia inizio. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *