Le ultime 24 ore del killer Ethan Hawke

 Paese     USA, SUDAFRICA
 Lingua      Inglese
 Anno      2017
 Durata      93  min

Le ultime 24 ore è il nuovo thriller diretto da Brian Smrz e uscito nelle sale italiane il 25 luglio 2018. Nel cast oltre all’attore americano Ethan Hawke, noto al grande pubblico per pellicole come L’attimo fuggente, Lord of War, Onora il padre e la madre  e I magnifici sette, troviamo anche Rutger  Hauer, attore olandese noto  per film come I falchi della notte, Blade Runner, Ladyhawke e Sin City. I due attori avevano già recitato insieme nel film di fantascienza  Valerian e la città dei mille pianeti.

Il protagonista di Le ultime 24 ore  è Travis Conrad un agente speciale della Red Mountain, un organizzazione paramilitare che conduce operazioni estreme per conto del governo americano. Dopo la morte della moglie e del figlio ha deciso di ritirarsi. L’amico Jim Morrow però riesce a convincerlo a riprendere il suo lavoro. La persona che dovrà uccidere è Lin un agente dell’Interpol.  Travis però alla fine decide di cambiare idea. Sfortunatamente l’agente dell’Ineterpool lo raggiunge e lo uccide.  La Red Mountain però lo riporta in vita. Non sanno però che hanno commesso un grave errore.

Le ultime 24 ore è un thriller godibile. Il regista per questo suo secondo film si è ispirato a Crank, action del 2006 con Jason Statham, e In Time, pellicola di fantascienza del 2011 con Justin Timberlake. Ho apprezzato più la seconda parte dove il film è più adrenalinico che la prima. Gli inseguimenti e le sparatorie sono la parte più riuscita della pellicola, visto che il regista Brian Smrz è un ex stuntman. Guardando il trailer mi sarei aspettato qualcosa di più. Al botteghino in Italia non ha avuto molto successo. Forse la scelta di farlo uscire insieme a Ocean’s 8 non è stata una buona idea.  In qualche sala è possibile che venga ancora proiettato. Questo sicuramente non verrà ricordato come uno dei migliori film di Ethan Hawke.  Rutger Hauer, a 74 anni accetta di interpretare anche personaggi secondari.

Voto:3/5

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *