La truffa dei Logan

 Paese     USA
 Lingua     Inglese
 Anno      2017
 Durata     119 min

La truffa dei Logan è la nuova commedia diretta da Steven Soderbergh, regista di pellicole come Traffic con Michael Douglas, Erin Brokovic con Julia Roberts, la trilogia Ocean’s uscita tra il 2001 e il 2007  e la serie tv con protagonista Clive Owen The Knick  uscita nel 2014.  Nel cast di questo film ci sono Channing Tatum, attore diventato famoso grazie a Step Up del 2007, G.I.Joe La nascita dei cobra del 2009 e Magic Mike del 2012, Katie Holmes, famosa per la serie tv Dawson’s Creek e per alcune pellicole come In linea con l’assassino, e Batman Begins, e Daniel Craig famoso grazie a Era mio padre del 2002, Millennium-Uomini che odiano le donne del 2012 e quattro film  su James Bond.

In questa pellicola ci troviamo nel West Virginia e il protagonista è Jimmy Logan   che viene licenziato dal suo lavoro di operaio alla Charlotte Motor Speedway. Dopo essere andato a trovare il fratello Clyde, veterano che ha perso la mano nella guerra in Iraq, gli comunica che ha intenzione di rapinare proprio il posto dove lavorava fino a qualche giorno prima. Lui accetta e insieme a Jimmy decidono di reclutare la sorella Mellie, un rapinatore di nome Joe Bang che si trova in carcere e i suoi fratelli Sam e Fish. Il piano è quello di riportare Joe in carcere dopo la rapina alla Speedway.  Per raccogliere tutti i soldi che si trovavano nel caveau, Joe improvvisa un esplosivo per far detonare i tubi metallici. Riusciranno Jimmy, Clyde, Mellie, Joe, Sam e Fish a mettere a segno la rapina?

Steven Soderbergh torna al cinema cinque anni dopo la pellicola Effetti Collaterali del 2013. La truffa dei Logan ha una trama ben scritta, simile a Ocean’s 11.  Daniel Craig, nonostante fosse il suo primo ruolo comico, se l’è cavata bene.  Il cast sicuramente è il punto di forza della pellicola.  Rispetto al film con Matt Damon, Brad Pitt, George Clooney e Julia Roberts La truffa dei Logan è decisamente più divertente.  Ne consiglio la visione.

Voto:3/5

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *