Lo scrittore Niccolò Ammaniti sbarca sul piccolo schermo con Il Miracolo

Il Miracolo

Niccolò Ammaniti è uno scrittore romano che nel  2001 ha raggiunto la notorietà con il romanzo Io non ho paura, dal quale Gabriele Salvatores due anni dopo ne ha fatto una trasposizione cinematografica. Nel 2012 Bertolucci realizza un film dal titolo Io e te, ispirato dal libro omonimo dello scrittore romano uscito due anni prima. L’8 maggio debutta dietro la macchina da presa con la serie tv Il Miracolo. Nel cast troviamo l’attore Guido Caprino che gli amanti delle serie tv hanno imparato a conoscere nel ruolo di Pietro Bosco, ex militare che decide di entrare in politica con la Lega Nord, nella serie 1992 e il suo seguito 1993 e l’attrice Alba Rohrwacher che a novembre abbiamo visto al cinema nei panni di una suora nel film di Paolo Genovese The Place.

In questa serie composta da 8 episodi della durata di 50 min ciascuno, il protagonista è Fabrizio Pietromarchi, il primo ministro che si trova a gestire il ritrovamento di una statuetta di plastica della Madonna che inizia a piangere sangue, nel covo di un boss dell’ndrangheta. Questo evento avrà delle ripercussioni sulle vite delle persone che ne verranno in contatto.

A Roma qualche giorno fa c’è stata la presentazione della serie tv che andrà in onda dall’8 maggio su Sky Atlantic. C’era anche il regista Paolo Sorrentino che nell’autunno 2016 diresse la serie in 10 episodi The Young Pope. Come se fosse stato un passaggio di consegne tra il regista napoletano che in questi giorni è in sala con Loro 1 e Niccolò Ammaniti.  Vedremo come il pubblico di Sky accoglierà questa nuova serie.  Comunque Sky Atlantic cerca sempre di proporre al suo pubblico serie tv nuove e interessanti. Il grande successo del canale satellitare è stato Gomorra, serie  arrivata alla terza stagione,  con una quarta che si preannuncia ancora più emozionante e piena di colpi di scena. Il pubblico di Sky Atlantic ha apprezzato anche la serie 1992 e la sua seconda stagione 1993 incentrate su Tangentopoli e l’avvicinamento di Berlusconi alla politica. Nel cast erano presenti anche Stefano Accorsi nei panni del pubblicitario Leonardo Notte e Miriam Leone in quelli dell’aspirante soubrette televisiva Veronica Castello. 

Chissà che la serie tv Il Miracolo non sia il preludio ad una carriera da regista.  In attesa di vederlo con un nuovo romanzo nelle librerie italiane, godiamoci domani su Sky Atlantic la prima punta della prima stagione di questa nuova serie tv. Chissà che il buon andamento anche in termini  di ascolti della serie, non possa portare Ammaniti a decidere di farne una seconda stagione. Staremo a vedere. Domani per tutti gli appassionati di serie tv appuntamento alle 21:15 su Sky Atlantic con Il Miracolo.

 

 

Finalmente online lo spettacolare full trailer del cinecomics Marvel Venom

La Sony Marvel Universe ha finalmente rilasciato sulla piattaforma youtube il primo full trailer di Venom, lo spin off di Spiderman. Il personaggio principale è interpretato dal Tom Hardy, l’attore che si è fatto conoscere per pellicole come Il Cavaliere Oscuro -Il ritorno, Legend, Revenant-Redivivo e Dunkirk. Recentemente ha anche fatto parte del cast della prima stagione di Taboo, una serie britannica composta da 8 episodi e ambientata nella Londra del 1800.

In questo primo full trailer ufficiale la Sony Marvel Universe ci mostra finalmente il “symbiote”un alieno prodotto in laboratorio da Riz Ahmed un ricco investitore/scienziato.  L’unione con Eddie Brock il giornalista impersonato da Tom Hardy porta alla nascita di Venom. Una pellicola che gli appassionati dei fumetti di Spiderman stanno aspettando con ansia. Fino al 4 ottobre, data di uscita della pellicola nelle sale italiane, ci saranno altri full trailer. In questo però ci viene mostrato come si manifesta il “symbiote”. Questo sarà il primo film nel quale la Marvel non è coinvolta. Lo stesso Kevin Freige ha dichiarato che Venom non farà parte  del Marvel Cinematic Universe, mentre la prodruttrice Amy Pascal ha dichiarato che la pellicola è ambientata nello stesso universo di Spider-Man:Homecoming. Quindi non si esclude un’apparizione anche del Peter Parker di Tom Holland.  Nel cast del film  ci saranno anche Michelle Williams e Woody Harrelson nei panni del serial Killer Carnage.

Per avere qualche info in più sul film non ci resta che aspettare l’uscita dei prossimi full trailer.  Chissà che non ci venga mostrato il personaggio di Carnage interpretato da Woody Harrelson, attore che nel mese di gennaio abbiamo ammirato nelle sale italiane con Tre Manifesti ad Ebbing Missouri, pellicola candidata agli Oscar. Le premesse per un vero e proprio successo ci sono tutte  a partire dal cast. Quindi non ci resta che aspettare il 4 ottobre per andare a goderci Venom al cinema.

 

 

 

Il misterioso passato di Karen Page nella terza stagione di Daredevil

Le riprese della terza stagione di Daredevil sono già iniziate. Nonostante la trama sia ancora top-secret, in rete iniziano ad emergere già le prime indiscrezioni. Una di queste riguarderebbe Karen Page, l’assistente di Matt Murdock e Foggy Nelson che nella seconda stagione diventa una giornalista.  In questa terza stagione, in arrivo su Netflix entro fine anno, ci sarà la visita alla sua città natale e quindi capiremo di più sul suo misterioso passato. Il personaggio di Karen Page è apparso sia nelle prime due stagioni che nella serie tv su The Punisher.

Pian piano tutti i Defenders delle serie tv Marvel targate Netflix stanno  tornando alle loro avventure solitarie.  Dall’8 Marzo gli appassionato di supereroi  hanno trovato su Netflix la seconda stagione di Jessica Jones, a Giugno la piattaforma di Streaming manderà in onda la seconda stagione di Luke Cage mentre le seconde stagioni di Iron Fist e The Punisher sono ancora in fase di realizzazioni. Per queste ultime due bisognerà aspettare i prossimi mesi per avere qualche notizia in più su trama e data di uscita.

Al momento non sappiamo se la Marvel si limiterà a trasmettere in streaming su Netflix soltanto le serie tv di questi personaggi oppure prenderà qualche altro supereroe dai fumetti della casa editrice americana.  Per questa terza stagione di DareDevil sono stati confermati tutti i personaggi presenti nelle prime due stagioni compreso Wilson Fisk che sarà interpretato ancora una volta da Vincent D’Onofrio e l’infermiera Claire Temple Rosario Dawson. Ormai l’attrice afroamericana è una presenza fissa nelle serie tv Marvel targate Netflix. La sua prima apparizione fu nella seconda puntata della prima stagione di Daredevil.

Per sapere qualcosa di più sulla trama e sulla data di uscita della serie sul “Diavolo di Hell’s Kitcken”, bisognerà aspettare i prossimi mesi.  I fan di questo supereroe non vendente  con un udito molto sviluppato, non vedono l’ora di capire  come il misterioso passato di Karen Page verrà introdotto nella serie. Non è ancora chiaro se ci saranno dei flashback oppure se la giornalista si recherà di persona nel suo paese natale.

 

 

Jack Black e Cate Blanchett nel nuovo horror per ragazzi diretto da Eli Roth

horror

Il 21 settembre nelle sale americane uscirà il nuovo horror per ragazzi diretto da Eli Roth e dal titolo The House with a Clock in Its Walls. Nel cast della pellicola ci sono Jack Black e il premio Oscar Cate Blanchett.  La sceneggiatura del film è stata affidata a Eric Kripke, il creatore di Supernatural, una serie tv dai toni horror e sovrannaturali diventata ormai cult.

Al momento non sappiano nè la data di uscita del film in Italia e nè il titolo tradotto.  Per quanto riguarda la trama possiamo dire che la pellicola narra la vicenda di Lewis Barnavelt che va a vivere con lo zio che si rivelerà uno stregone. Il ragazzo quindi, si troverà all’interno di un mondo magico e pericoloso.  In questa casa scopre anche un orologio che ha il potere di segnare la fine del mondo.

Il film è tratto dai libri di John Bellairs  e in particolare il primo volume della saga: La pendola magica del 1973.  Jack Black qualche mese fa ha fatto parte del cast di Jumanji Benvenuti nella giungla, sequel del fortunato film del 1995 con Robin Williams, insieme a Dwayne Johnson  e Kevin Hart.  Per lui è la seconda volta che recita in un horror per ragazzi. La prima volta era capitato con Piccoli Brividi nel 2015.  Cate Blanchet l’abbiamo vista a ottobre 2017 nella pellicola Marvel Thor: Ragnarok e la vedremo l’8 giugno 2018 nel film Ocean’s 8, spin-off della trilogia Ocean’s.

Il regista Eli Roth, uscito l’8 marzo con il suo nuovo film Il giustiziere della notte, torna al cinema horror. Non ne faceva uno da The Green Inferno del 2013.  Diciamo quindi che gli ingredienti per vedere un bel horror ci sono tutti. Sicuramente, come potrete vedere nel trailer apparso in rete, non sarà uno Splatter pieno di sangue tipo i film anni ’70 e ’80 di Dario Argento oppure Hostel e Hostel Part II diretti dallo stesso Eli Roth. Per capire quando questa pellicola arriverà nelle sale italiane dovremmo aspettare i prossimi mesi.

 

 

Keanu Reeves pronto per le riprese di John Wick 3

Keanu Reeves

Keanu Reeves il 26 aprile sarà a Montreal per l’inizio delle riprese di John Wick 3 che avrà il titolo provvisorio di Alpha Cop.  Al momento è stato confermato il cast presente nel secondo capitolo della trilogia action. Quindi rivedremo Ian McShane nella parte di Wiston il proprietario dell’Hotel Continental e Laurence Fishburne nei panni di The Bowery King personaggio apparso in John Wick 2. Sembra che al cast si sia aggiunto anche Hiroyuki Sanada per interpretare il nemico principale, che dovrebbe essere un membro della Yakuza la terribile mafia giapponese.

La trama purtroppo è ancora top secret ma si collega al finale del secondo capitolo. Quindi non ci resta che aspettare ancora un mese per avere qualche dettaglio in più sulla pellicola.  si vocifera che il film potrebbe essere ambientato anche a Tokyo e le scene girate in Marocco e Giordania potrebbero servire per quelle a Gerusalemme.  La data di uscita della pellicola è prevista per il 17 maggio 2019.

La Lionsgate, casa di produzione della trilogia ha confermato che questo sarà l’ultimo capitolo su John Wick. Comunque per il franchise ci sono altri progetti da parte della casa cinematografica, come ad esempio una serie tv che ruota attorno all’Hotel Continental e un film incentrato sulle donne dal titolo Ballerina.

Keanu Reeves sarà nelle sale in questo 2018 con ben tre film: uno drammatico, uno di fantascienza e uno thriller. Il primo dal titolo “Bill and Ted Face the music”  è il terzo capitolo delle avventure di questi due protagonisti che non hanno ancora scritto la canzone che salverà il mondo. Il secondo dal titolo “Replicas” narrerà la storia di un neuroscienziato che decide di riportare in vita la sua famiglia morta in un incidente automobilistico. Il terzo film dal titolo “Siberia” invece parla di un commerciante di diamanti che va in Russia con la speranza di piazzare un misterioso diamante blu. Una volta arrivato nel paese si innamorerà di una donna siberiana proprietaria di un caffè. L’affare non andrà come previsto e le conseguenze saranno un vero incubo per il protagonista.

 

Ethan Hunt torna al cinema in una nuova e adrenalinica missione

Ethan Hunt

Tom Cruise dal 27 luglio negli Usa, il 30 agosto nei cinema italiani, torna nei panni di Ethan Hunt per una sesta missione. Il personaggio apparì per la prima volta al cinema nel lontano 1996. Come regista di quel primo Mission Impossible c’era Brian De Palma. Dopo questa missione l’agente dell’IMF Ethan Hunt andrà in pensione? Chi può dirlo. Con Tom Cruise le sorprese sono sempre dietro l’angolo.  Tom Cruise nella sua carriera ha interpretato moltissimi personaggi. Negli ultimi due anni ha interpretato il sergente Nick Morton nel film “La Mummia” remake horror della pellicola del 1999. Negli Usa fu un flop con soltanto 80 milioni di dollari guadagnati a fronte di un budget  di  125 milioni. All’estero invece ne ha guadagnati addirittura 327.  Il suo ultimo film dal titolo “Barry Seal- Una storia americana” arrivato nelle sale italiane il 14 settembre 2017 ha guadagnato solo negli Usa 134 milioni di dollari a fronte di un budget di 50 milioni.

Tornando a Mission Impossible, sesto capitolo della saga, possiamo dire che oltre a Tom Cruise e Alec Baldwin apparso nel penultimo capitolo dal titolo Rouge Nation, c’è la novità dell’ingresso nel cast, di Henry Cavill l’attore britannico trentaquattrenne noto al grande pubblico per il ruolo di Superman nei cinecomics DC “L’uomo d’acciaio”, “Batman Vs Superman: Dawn of Justice”  e “Justice League”.   La trama al momento è top secret. Per saperne di più dovremmo aspettare i prossimi mesi o pi prossimi trailer.

Dal teaser trailer che circola in rete, Mission Impossible Fallout sembra essere ancora più adrenalinico rispetto agli altri cinque della saga. Quindi aspettiamoci scene ancora più spettacolari visto che Tom Cruise, come ormai è risaputo, non vuole usare controfigure nelle scene action.  Durante le riprese di questo sesto capitolo c’è stato l’ennesimo infortunio del cinquantacinquenne attore americano.  Durante le riprese a Londra Tom Cruise doveva girare una scena che richiedeva un acrobatico salto tra due edifici. Secondo alcuni fotogrammi pubblicati in rete, l’attore avrebbe preso male le misure andando a sbattere sulla fiancata dell’edificio.  La Troupe e gli attori hanno ripreso a girare soltanto il 4 ottobre, dopo più di un mese di pausa.

Da qui fino a fine carriera, consiglierei a Tom Cruise di lasciar perdere film action o altri capitoli della saga di Mission Impossibile  e accetterei film meno impegnativi anche dal punto di vista fisico come commedie o dramma.

 

David alla carriera per il regista premio Oscar Steven Spielberg

Steven Spielberg

Steven Spielberg, il regista di grandi cult come “Lo Squalo”, “Et L’extra terrestre”, “Indiana Jones”, “Jurassic Park” e “Salvate il soldato Ryan” il 21 dicembre riceverà il David di Donatello alla carriera.  Per l’occasione il regista americano mostrerà alcune immagini in anteprima del suo ultimo film “Ready Player One” in uscita nelle sale italiane il 28 marzo.

La direttrice artistica e presidente della fondazione David di Donatello Piera Detassis, in una recente intervista ha dichiarato: “Siamo profondamente emozionati ed onorati di consegnare il David alla Carriera a Steven Spielberg, fra i pochi che hanno segnato realmente la storia del cinema, plasmandola e riscrivendola secondo nuovi canoni.  Lo amiamo per quella sua straordinaria capacità, che lo rende unico, di miscelare le possibilità offerte dalla tecnologia con la suggestione della narrazione, elevati tassi di spettacolarità con situazioni dal forte impatto emotivo: una ricetta che, applicata a quasi tutta la sua opera, ha prodotto un idioma rivoluzionario, divenuto immediatamente universale, in grado di innovare i generi tradizionali e demolire le frontiere, per arrivare ad una platea di dimensioni mondiali. Le novità imposte dal cinema di Spielberg all’immaginario collettivo contemporaneo, sia come regista che come produttore, non si limitano a questo, coinvolgono anche l’aspetto industriale del cinema con la definizione del termine “blockbuster”, e quella fusione di generi e linguaggi che è alla base di tutta la produzione audiovisiva attuale”.

Steven Spielberg due settimane fa era presente anche alla 90esima edizione degli Oscar. Purtroppo il suo The Post nominato nelle categorie Miglior film e Miglior attrice con Meryl Streep non ha ricevuto nessun premio.  Inspiegabile la non candidatura di Steven Spielberg alla regia e Tom Hanks come miglior attore protagonista.  Se fossi stato nella giuria dell’Accedemy degli Oscar avrei dato 4 nomination a The Post.  Forse hanno pensato che i due Oscar alla regia per “Schindler’s List” nel 1994 e “Salvate il soldato Rayan” del 1999 potessero bastare.  L’ultima volta che Steven Spielberg ha ricevuto la candidatura all’Oscar anche nella categoria Miglior regia è stata nel  2013 per la pellicola “Lincon”.

 

Il giustiziere Bruce Willis torna al cinema

Bruce Willis

Dall’8 marzo Bruce  Willis  sarà nelle sale italiane con  Il giustiziere della notte remake della pellicola uscita nel 1974. Nel film uscito 44 anni fa il protagonista era l’attore americano Charles Bronson.  Bruce Willis torna al cinema dopo la non felicissima commedia Rock The Kasbian del 2015, l’action commedy Once Upon a Time in Venice del 2017 e il thriller First Kill sempre dello stesso anno. Dagli ultimi trailer usciti in questi giorni, le premesse sembrano buone. Nel cast di questo remake anche Vincent D’Onofrio che qualche anno fa abbiamo visto nel ruolo di Wilson Fisk nelle prime due stagioni della serie Netflix Daredevil.

Bruce Willis interpreterà un dottore di Chicago che, dopo l’aggressione nella quale la moglie viene uccisa e la figlia ferita, diventa uno spietato giustiziere. Che possa tornare il Bruce Willis che tutti conosciamo? Quello ammirato nella saga action Die Hard iniziata nel 1988 con Trappola di Cristallo e conclusasi con il quinto film Die Hard- Un buon giorno per morire del 2013?  Nei prossimi mesi Bruce Willis sarà nelle sale italiane con un’altra pellicola action come Acts of Violence  e nel 2019 con l’attesissimo Glass il seguito di Split. Nel cast di quest’ultima pellicola ci saranno anche James McAvoy nei panni del protagonista, Anya Taylor Joy e Samuel L.Jackson.

Quindi possiamo dire che tra quest’anno e il 2019 lo vedremo ben 3 volte al cinema. Nei prossimi mesi inizieranno anche le riprese del nuovo film diretto da Edward Norton. Nel cast ci saranno oltre a Bruce Willis, Alec Baldwin e William Defoe. Edward Norton in Brooklyn senza madre, avrà il duplice ruolo di registra e protagonista.  Speriamo che questa pellicola non deluda i fan dell’attore americano. Il film sarà all’altezza di quello del 1974 con Charles Bronson nei panni del protagonista? Non ci resta che aspettare l’8 marzo, data di uscita nei cinema italiani della pellicola per darne un giudizio definitivo. 

 

Sherlock non avrà al momento una quinta stagione

Sherlock

Sherlock al momento non avrà una quinta stagione. Un duro colpo per i fan di Benedict Cumberbatch e della serie. La quarta stagione di Sherlock potrebbe essere stata l’ultima. In un’intervista al giornale inglese Telegraph Stefen Moffat, uno degli autori, ha spiegato questa decisione dichiarando:”Non realizzeremo Sherlock mentre stiamo lavorando all’adattamento televisivo di Dracula. Quindi non accadrà nell’immediato futuro. Mai dire mai ma attualmente non abbiamo un’idea“.  I fan di Benedict Cumberbatch potranno vederlo al cinema nell’attesissimo Avengers Infinity War in uscita ad aprile  ancora nei panni di Doctor Strange e a novembre dove presterà la voce al personaggio del Grinch, reso famoso al cinema dal film uscito nel 2000 con Jimm Carrey. Quindi al momento sembra voglia concentrarsi sulla carriera cinematografica. La serie britannica prodotta dalla BBC e andata in onda per quattro stagioni dal 2010 è diventata un successo mondiale.

Il quarantunenne attore britannico, a proposito di questa notizia ha ribadito:”Potrebbe essere la fine di un’epoca. Lo sembra se devo essere onesto. Porta in una situazione in cui sarebbe davvero complicato proseguire immediatamente. Non si può mai escludere niente con o show, mi piacerebbe ritornare a lavorarci e continuare a farlo, ma non subito. Abbiamo realizzato qualcosa che così è molto completo quindi aspetteremo e vedremo cosa fare“.  Quindi possiamo dire che Benedict Cumberbatch è un attore che riesce a destreggiarsi bene sia sul piccolo che sul grande schermo.  Dalla sua prima apparizione nella pellicola “Uccidere il re” del 2003 ne ha fatta di strada. Nel 2015 ha ricevuto anche la sua prima candidatura agli Oscar come Miglior attore protagonista per il film The Imitation Game. Alla fine la statuetta se la aggiudicò Eddie Redmayne. Nel 2016 Benedict Cumberbatch è stato scelto anche come nuovo volto per la terza fase di del Marvel Cinematic Universe.  Il suo primo cinecomics, Doctor Strange, ha avuto un grandissimo successo.

Cosa ve ne pare del mio articolo? Eravate a conoscenza di questa notizia? Comunque vi terrò aggiornati se dovessero esserci sviluppi nei prossimi mesi.  Scrivetemelo nei commenti. Ragazzi comunque vi aspetto sul mio blog Cinefiliineserie per altre interessanti notizie sul mondo del cinema e delle serie tv.

 

The Sinner: il ritorno di Jessica Biel sul piccolo schermo

The Sinner

The Sinner è la nuova serie tv thriller con protagonista Jessica Biel che si è fatta notare per pellicole come Non aprite quella porta horror del 2003, Blade Trinity del 2004, Next del 2007, A-Team del 2010, Hitchcock del 2012 e infine Quello che so sull’amore diretto da Gabriele Muccino e uscita sempre nello stesso anno. L’attrice americana torna sul piccolo schermo sedici anni dopo la sua ultima apparizione in Settimo Cielo.  In questi ultimi anni molte star di Hollywood si stanno dedicato anche al mondo delle serie tv. Nel cast di The Sinner anche Christopher Abbot (Mason Tanetti marito di Cora), Abby Miller (Caitlin Sullivan) e Bill Pullman ( detective Harry Ambrose ) noto al grande pubblico per pellicole come Casper commedia per bambini del 1995, Indipendence Day del 1996, The Equalizer Il vendicatore del 2014 e La battaglia dei sessi del 2017. 

The Sinner, la serie andata in onda negli Usa nel 2017, racconta la storia di Cora una giovane donna sposata che lavora nell’azienda di famiglia ed è madre di un bambino piccolo. Un giorno decide di andare al lago con la famiglia. La giornata scorre tranquilla fino a quando, con il coltello che stava usando per tagliare la frutta al figlio, inizia a pugnalare ripetutamente il corpo di Frankie Belmont, un ragazzo che si trovava a pochi metri da loro. I due non si conoscevano e quindi non c’è un motivo per il folle gesto della donna. Neanche il marito riesce a darsi una spiegazione.  Come mai Cora si sia resa protagonista di un gesto così atroce? Cosa può esserci dietro?

Gli abbonati Mediaset Premium sul canale Premium Stories possono scegliere se guardare gli 8 episodi da 40 minuti ciascuno nella maratona del 4 febbraio 2018 dalle 17:10 fino alle 22:10 oppure aspettare martedì 6 febbraio alle ore 21:20 per vedersi la prima puntata. The Sinner è un adattamento del romanzo omonimo della scrittrice tedesca Petra Hammesfahr.  Followers fatemi sapere nei commenti cosa ve ne pare dell’articolo e di questa serie thriller con Jessica Biel. Le premesse sembrano buone.