Kristofer Hivju si unisce al cast della seconda stagione di The Witcher

Kristofer Hivju si unisce al cast della seconda stagione di The Witcher. Questa è la notizia che sta circolando in rete da qualche giorno. Forse alla maggior parte  degli abbonati Netflix non dice nulla il suo nome, ma i fan di Game of Thrones lo ricordano come Tormund un uomo grosso e dalla barba folta  appartenente al popolo libero meglio conosciuto come Bruti. Il suo personaggio dovrebbe essere Nivellen, un uomo che a causa di una maledizione viene trasformato in una bestia. Questa è una delle prime novità riguardanti la seconda stagione di The Witcher, le cui riprese sono in corso di svolgimento.

Questa seconda stagione dovrebbe basarsi sul terzo degli otto libri pubblicati dallo scrittore polacco Andrzej Sapkowski tra il 1992 e il 2013 e tradotti in lingua italiana soltanto tra il 2011 e il 2016.  Questi romanzi fantasy hanno ispirato tre capitoli videoludici usciti tra il 2007 e il 2015.  La CD Project Red, società polacca che realizza videogiochi, in questo caso non si è avvalsa della collaborazione dello scrittore polacco. Secondo le prime indiscrezioni che circolano in rete, Netflix sembra non voler accelerare il tutto e quindi la seconda stagione dovrebbe uscire nel 2021. Al momento però non c’è nulla di confermato.  Finora notizie sulla presenza di altre new entry nel cast non ce ne sono e quindi dovremmo aspettare i prossimi mesi per avere qualche notizia in più.

Quello che possiamo dire è che la prima stagione ha messo d’accordo tutti non solo gli appassionati di serie tv, gli abbonati Netflix, gli amanti dei videogiochi o dei libri, ma anche i critici. Devo essere sincero, non avevo grandi aspettative sulla questa serie fantasy. Non sono un grande amante del genere e quindi mi sono approcciato ai primi episodi soltanto spinto dalla curiosità di vedere Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia. Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questa prima stagione. non vedo l’ora che arrivi la seconda.

Molti su internet e sui social hanno definito The Witcher come la nuova Game of Thrones.  Prima di tutto la serie Netflix è un fantasy puro visto che ci sono ragni giganti, mostri con la faccia da Diavolo, insetti giganti, Strigi, un cavaliere trasformato in Istrice da una maledizione, una creatura rara e un Drago e poi  The Witcher si basa su un’opera letteraria completa e che ora bisogna trasportare all’interno della serie mentre George R. Martin dopo l’ottava e ultima stagione di Game of Thrones sta ascrivendo altri libri.

 

House of the Dragon: HBO annuncia l’arrivo del prequel de Il Trono di Spade

House of the Dragon la serie prequel de Il Trono di Spade ha una data di uscita. Secondo HBO, il canale via cavo americano che dovrebbe mandarla in onda, dovrebbe arrivare nel 2022.  Questo vuol dire che lo spin-off con Naomi Watts è stato definitivamente accantonato. Il presidente della HBO Casey Bloys in merito alla cancellazione ha dichiarato: “Quello di Jane Goldman era un pò più rischioso perchè richiedeva un pò più di invettiva“.

Di House of the Dragon sappiamo che verrà ambientato 300 anni prima della serie originale, narrerà la storia della casata dei Targaryen e sarà composta da ben 10 episodi. Per il momento queste sono le uniche notizie che circolano in rete. La serie creata da George R.Martin, autore di Cronache del ghiaccio e del fuoco, è in fase di scrittura.  Quindi possiamo dire che HBO è totalmente concentrata su questo progetto e quindi tutti gli altri spin-off  de Il Trono di Spade sono stati definitivamente cancellati o accantonati.  Dovremmo aspettare i prossimi mesi per saperne di più sulla trama sul cast e sulla data di uscita ufficiale della serie prequel.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones aveva deluso i fan. Si vedeva proprio che gli showrunner della serie avevano fretta di concluderla. Un esempio è l’evoluzione del personaggio di Daenerys Targaryen. Nelle stagioni precedenti l’abbiamo vista prendersela con chi voleva fare del male e punirli in maniera violenta, ma mai prendersela con degli innocenti.  Adesso l’ottava stagione fortunatamente si è conclusa. I fan l’hanno aspramente criticata facendo addirittura una petizione per poterla girare da capo. Una cosa impossibile da realizzare. In quel caso avrebbero dovuto cambiare anche sceneggiatori e riscriverla.

La cosa rassicurante è che come showrunner di House of the Dragon c’è George R. Martin autore di Fire & Blood  il libro dal quale la serie prenderà spunto.  I fan de Il Trono di Spade non vedono l’ora che arrivi il 2022 per gustarsi i 10 episodi di questa prima stagione.

 

I film più attesi del 2020 da andare a vedere in sala

In questo 2020, a giudicare dai trailer che stanno uscendo in questi giorni, c’è molta carne al fuoco sia in Italia che ad Hollywood, già a partire da questo mese di gennaio. Ora andiamo a vedere cosa i registi italiani e quelli stranieri ci mostreranno in sala.

Film più attesi in Italia

Sicuramente tra i film più attesi in questo  mese di gennaio c’è Odio l’Estate, l’attesissimo ritorno di Aldo Giovanni e Giacomo. I fan erano rimasti un pò delusi dalla loro ultima pellicola Fuga da Reuma Park. Le voci di uno scioglimento del trio avevano gettato nello sconforto i loro più assidui seguaci, quelli che li hanno amati fin dagli esordi in tv nel programma comico Mai dire goal con la Gialappa’s Band.  In Odio l’Estate vedremo il ritorno alla regia di Massimo Venier, storico regista dei più grandi successi del trio come Tre Uomini e una gamba, Così è la vita, La Leggenda di Al John e Jack, Chiedimi se sono Felice e Tu la conosci Claudia?.  La pellicola è in arrivo nelle sale il 30 gennaio.

A Febbraio arriva Gli anni più belli, il nuovo film di Gabriele Muccino. La pellicola comprende un cast tutto italiano composto da Claudio Santamaria, Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Michaela Ramazzotti ed Emma Marrone, per la prima volta nelle vesti di attrice.

Tra i film più attesi del 2020 non poteva mancare il nuovo film dell’attore romano Carlo Verdone dal titolo Si vive una volta sola. Una commedia nella quale siamo sicuri non mancheranno le risate. Nel cast ci sono anche Max Tortora Rocco Papaleo e Anna Foglietta.  In questa pellicola verrà affrontato il tema della malattia. I fan sperano che lo stile di questa commedia sia lo stesso che ha accompagnato Carlo verdone nei suoi quarant’anni di successi cinematografici.

Quest’anno i Manetti Bros hanno deciso di stupire il pubblico italiano con un film molto coraggioso dal titolo Diabolik. Si stiamo proprio parlando del famoso ladro creato nel 1962 da Angela Giussani e protagonista dell’omonima testata pubblicata dalla casa editrice Astorina.  I Manetti Bros dovranno confrontarsi non tanto con il fumetto ma con la prima trasposizione cinematografica, quella del 1968, diretta da Mario Bava. Nel cast figuravano John Philip Law, Marisa Mell, Michel Piccoli. In questa nuova versione 2020 il cast sarà composto da Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea nei ruoli rispettivamente di Diabolik, Eva Kant e l’ispettore Ginko.

Il 12 marzo 2020 vedremo in sala Ritorno al crimine il seguito di Non ci resta che il crimine, pellicola uscita nei primi mesi dello scorso anno. In questo sequel ritroviamo Marco Giallini, Alessandro Gassman, Gian Marco Tognazzi, Edoardo Leo e Ilenia Pastorelli. Alla regia ci sarà ancora Massimiliano Bruno.

Film più attesi negli USA

Ora parliamo dei film più attesi oltreoceano in questo 2020.  In questo mese di gennaio, in particolare il 16, arriva nelle sale italiane Richard Jewell la  nuova pellicola diretta da Clint Eastwood. Il protagonista è una guardia della sicurezza della società telefonica At & T che sventò un attentato durante le Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.

Tra un mese a Febbraio, e più precisamente il 13, uscirà in sala il film Sonic The Hedlong sul riccio più famoso della storia videoludica.  L’iconico personaggio è arrivo sulla console Sega Mega Drive nel 1991. I fan di questa saga videoludica che resiste da ben 29 anni non vedono l’ora che la pellicola arrivi in sala. Ora non sappiamo se il 13 febbraio è la data di uscita negli Usa o anche in Italia e nel resto del mondo.  C’è molta curiosità anche attorno al personaggio del Dr. Ivo “Eggman” Robotnic, acerrimo nemico di Sonic interpretato da Jim Carrey.

Il mese di Febbraio è anche quello dell’uscita del primo cinecomics del 2020 dal titolo Birds of Prey targato DC Comics e basato sul personaggio di Harley Quinn che ha fatto il suo esordio in Suicide Squad del 2016.  Quest’anno ci saranno altri cinecomics molto attesi dai fan. Quelli della Marvel non vedono l’ora di andare in sala per Black Widow con Scarlett Johansson  e The Eternal.  Le pellicole arriveranno nelle sale italiane  il 29 aprile e in quelle americane il 6 novembre. Ora non sappiamo quando The Eternals arriverà invece nelle sale italiane.  Il 5 giugno 2020 invece arriverà nelle sale americane il secondo film DC Comics dell’anno Wonder Woman 1984, con Gal Gadot ancora nei panni di Wonder Woman.

Tra i grandi film made in USA i più attesi di questo 2020 sono Tenet di Christopher Nolan. Nel cast troviamo John David Washington figlio del grande Denzel, Robert Pattinson, Kenneth Branagh e Michael Cane. Dal primo trailer il film sembra molto interessante. Qualche mese fa quando se ne iniziò a parlare si diceva che Tenet poteva essere il sequel di Inception. L’uscita negli Usa è prevista per il 16 luglio 2020. Nei prossimi mesi sapremo quando ci sarà quella italiana. Il 9 aprile invece arriverà in sala il venticinquesimo film della saga di James Bond il quinto ed ultimo con protagonista Daniel Craig dal titolo No Time to Die. Soltanto per questo merita di essere visto in sala. Poi c’è da dire che alcune scene sono state girate in Italia nelle località di Matera, Maratea, Gravina di Puglia e Sapri.

Sequel molto atteso Bad Boys for Life. Dopo 17 anni tornano i due poliziotti interpretati da Will Smith e Martin Lawrence che faranno coppia per un ultima volta. I fan non vedono l’ora di vedere questa pellicola in sala. Dovranno però aspettare qualche settimana visto che uscirà il 20 febbraio.

Concludo menzionando due horror molto attesi come The Grudge il 27 febbraio e A Quiet Place 2 il 19 marzo. Il primo narra la storia di una madre single e detective della polizia che indaga sulla presenza di un fantasma in cerca di vendetta in una casa abbandonata.  Dal trailer la pellicola sembra interessante. A Quiet Place 2 nel trailer uscito qualche settimana fa ci mostra cosa è successo inizialmente come se fosse un prequel e poi la vista di questa madre, interpretata da Emily Blunt, insieme ai suoi tre figli nel mondo esterno.  Questi erano per me i film più attesi del 2020 in Italia e all’estero. Voi quale pellicola attendete di più quest’anno?.  Fatemelo sapere nei commenti.

 

 

 

 

Holly e Benji pronti a tornare su Italia 1 con un nuovo remake

Holly e Benji  il cartone animato sul calcio giapponese è pronto a tornare su Italia 1. Questa volta non con le repliche dell’anime anni ’80 ma con un nuovo remake più fedele al manga originale. Questa è la vera novità. Il titolo sarà Capitan Tsubasa. I pomeriggi su Bim Bum Bam erano un appuntamento fisso. Le partite erano interminabili e il terreno di gioco visto dalla televisione sembrava enorme. Un match poteva durare anche 3-4 episodi. Non sappiamo se questa era una cosa voluta dai vertici Mediaset per aumentare la curiosità nei bambini e di conseguenza lo share della serie.

Con una grafica più moderna ripercorreremo la storia di Oliver Hutton e Benji Price dall’inizio, con i loro scontri e incontri con altri personaggi secondari come Mark Landers, Bruce Harper, Philip Callaghan Julian Ross e i gemelli Derrick.   I personaggi avranno i nomi originali di Tzubasa Ozora e Genzo Wakabayashi.  La serie sarà composta da 52 episodi e andrà in onda alle 13:45 dal 23 dicembre.

In Italia l’anime giapponese arrivò nel luglio del 1986 venendo trasmesso dalle reti Mediaset. I nomi dei protagonisti e degli altri calciatori furono italianizzati. Gli episodi mandati in onda furono 128  e mostrarono le sfide del protagonista Holly nei campionati delle elementari e delle medie. Nel doppiaggio italiano tutte le partite avevano una durata di 90 minuti rispetto ai 40 e 60 della versione originale. Diciamo che Holly e Benji è stata una serie che ha fatto la storia nel mondo dei cartoni animati. Ha unito due generazioni, quella dei ragazzi nati negli anni ’80 e quelli nati nei ’90.  Vedremo se questo remake verrà apprezzato dai nostalgici della serie anni’80 e riuscirà ad attrarre i ragazzi di oggi, quelli nati dopo il 2000.  Comunque i bambini della nuova generazione avranno l’imbarazzo della scelta su quale anime guardare tra: Magica magica Emi, E’ quasi magia Johnny, Rossana, in onda la mattina nel programma Latte e Cartoni e  dal 23 dicembre alle 13:45 Holly e Benji con il titolo originale di Capitan Tsubasa.

 

Il thriller psicologico You pronto a tornare su Netflix con la seconda stagione

Il thriller psicologico You si appresta a tornare su Netflix per una seconda stagione. Dal 26 dicembre ritroveremo il libraio Joe interpretato dall’attore Pen Badgley, diventato famoso per la sua interpretazione di Dan Humphrey in Gossip Girl serie adolescenziale trasmessa tra il 2007 e il 2012. La serie You analizza le possibili conseguenze negative di una vita basata sui social e lo fa  mettendoci di fronte a chi potrebbe essere il nostro peggiore nemico: uno stalker. Oramai non possiamo fare a meno di pubblicare una foto su Facebook e Instagram facendo sapere a tutti dove siamo o cosa stiamo facendo.

Nella prima stagione abbiamo visto il libraio Joe, protagonista della serie, incontrare una nuova cliente, aspirante scrittrice e innamorarsene subito. L’infatuazione di Joe diventa subito un’ossessione. Inizialmente sembra il perfetto fidanzato, ma a volte l’apparenza inganna. Le persone non sono quelle che sembrano.  Dentro di se Joe nasconde tormenti e ossessioni legate al suo passato.

La seconda stagione sui baserà sul sequel  di You  di Sera Gambles, Hidden Bodies. Secondo l’autrice ci saranno molte divergenze tra il libro e la serie tv.  Joe lascia New York per trasferirsi a Los Angeles e cambiare vita.  Qui però torna alle vecchie abitudini quando conosce Love un’aspirante chef segnata da un profondo dolore.  Diversamente dalla sua precedente ragazza, lei non è affascinata dal mondo dei social network e quindi sarà più difficile per lui controllarla.

Nel cast troveremo Victoria Pedretti che interpreterà la ragazza di cui si innamora Joe, Amby Childers nei panni di Candace la sua ex fidanzata, apparsa nel finale della prima stagione, Chris D’Elia che interpreterà Henderson un famoso comico, James Scully nei panni del fratello  della nuova ragazza di Joe e infine Jenna Ortega sarà un’adolescente un pò troppo cresciuta con la quale il protagonista si relazionerà.   In questa seconda stagione quindi le sorprese non mancheranno.  La prima stagione è stata un grandissimo successo. Nel solo primo mese  è stata vista da oltre 40 milioni di abbonati alla piattaforma streaming.  Non ci resta che aspettare ancora un mese per vedere nuovamente Pen Badgley di nuovo in azione.

 

 

 

Keanu Reeves possibile villan nel Marvel Cinematic Universe

Keanu Reeves

Keanu Reeves potrebbe entrare a far parte del Marvel Cinematic Universe come villain. Questa è la notizia che sta circolando in rete in queste ultime ore.  Secondo il webmagazine We Got Discovered  Keanu Reeves sarebbe in lizza per il ruolo del villain Nightmare in Doctor Strange In The Multiverse of Madness, uno dei film della fase 4 del Marvel Cinematic Universe annunciati al San Diego Comicon quest’estate.  La pellicola, secondo anche quanto annunciato dal regista Scott Derickson, avrà dei toni  gotici e spaventosi avvicinandosi alla dimensione fumettistica del personaggio. Per la prima volta ci sarà un cinecomics a tinte horror nel Marvel Cinematic Universe. Un motivo in più per andarlo a vedere al cinema.

Non è un mistero che Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, sta cercando in tutti i modi di ingaggiare l’attore canadese e convincerlo ad entrare a far parte del Marvel Cinematic Universe. Finora i tentanti sono andato tutti a vuoto, ma la porta rimane sempre aperta. Qualche mese fa si parlò di un suo possibile ingresso nel cast del film The Eternals.  In realtà Keanu Reeves è conteso anche  dalla DC Comics che vorrebbe farlo tornare nei panni di John Costantine, personaggio interpretato già nel 2005.   Tra i progetti futuri di Keanu Reeves per il momento c’è il quarto capitolo della saga di Matrix, nel quale dovrebbe riprendere il ruolo dell’hacker Neo, e John Wick 4 la cui data di uscita è fissata per il 21 maggio 2021.

Al momento sono soltanto voci quelle legate alla possibile presenza di Keanu Reeves in Doctor Strange In the Multiverse of Madness come villain. Di questa pellicola si sa solo che Benedict Cumberbatch tornerà nei panni dello Stregone e le atmosfere saranno gotiche e horror. Per il momento nessun accenno alla trama e ad altri possibili ingressi nel cast.  Per saperne di più dovremmo aspettare i prossimi mesi  e vedere chi tra Marvel e DC riuscirà ad avere Keanu Reeves in un loro film.

 

Il Diurno Blade pronto a sbarcare nel Marvel Cinematic Universe

Vi ricordate di Blade, la trilogia con protagonista l’attore afroamericano Wesley Snipes arrivata al cinema tra il 1998 e il 2004? E’ stato annunciato al San Diego Comic Con, un reboot da parte della Marvel. Purtroppo il ritorno sul grande schermo non sarà così immediato. Tutti i fan Marvel pensavano che Blade potesse far parte della fase 4 del Marvel Cinematic Universe.

Kevin Feige, produttore e presidente dei Marvel Studios, ha dichiarato che il “Diurno” reso famoso da Wesley Snipes  potrebbe far parte della fase 5, nonostante ci stiano lavorando da un pò e siano a buon punto.  L’unica cosa che sappiamo è che Blade potrebbe essere interpretato dal premio Oscar Mahershala Ali. Non sarebbe la prima volta che lavora con la Marvel visto che è apparso nelle vesti di Cornel Stokes alias “Cottonmauth” nella prima stagione della serie Luke Cage trasmessa dalla piattaforma streaming Netflix. Cosa ne penserà di questa cosa Wesley Snipes che lo ha interpretato per ben 3 film? L’ultima apparizione del Diurno della Marvel sul grande schermo fu nel 2004 con Blade Trinity. In questa pellicola erano presenti anche Jessica Biel, diventata famosa in tv per la serie Settimo cielo e al cinema l’anno prima con l’horror Non aprite quella porta remake dell’omonimo film del 1974, e Ryan Reynolds attore ancora poco conosciuto dal grande pubblico.

Il personaggio di Blade è stato creato nel 1973 da Marvel Wolfman e Gene Colman. La sua prima apparizione è stata nella serie Tomb of Dracula volume 1 numero 10 del 1973.  In Italia invece il personaggio è arrivato nel 1975 nella serie Gli albi dei Super-Eroi n.49.   Comunque diciamo che il Panel della Marvel al San Diego Comic Con 2019 ha messo molta carne al fuoco.  Si vociferava già da qualche anno che la Marvel voleva portare all’interno del Marvel Cinematic Universe il personaggio di Blade. Ora sembra che il reboot sul personaggio si farà, come annunciato anche da Kevin Feige.

I fan del Diurno interpretato da Wesley Snipes nei primi 3 film della saga però dovranno pazientare ancora. Nei prossimi mesi forse ne sapremo di più su questo reboot.

 

Cosa andare a vedere nel 2019: i film più attesi al cinema

Il 2019 è iniziato da meno di una settimana e già si preannuncia come un anno pieno di cinema. Gli spettatori avranno l’imbarazzo della scelta su cosa andare a vedere tra gennaio e dicembre. Già in questo mese arrivano in sala alcuni film imperdibili come Van Gogh- Sulla soglia dell’eternità con il vincitore della Coppa Volpi a Venezia Willem Dafoe,  Vice-L’uomo nell’ombra con Christian Bale, Amy Adams e Sam Rockwell entrambi in uscita il 3 gennaio,  Glass, seguito e crossover di  Unbreakable – il predestinato e Split  che vede nel cast attori come James McAvoy, Anya Taylor Joy, Bruce Willis, Samuel L.Jackson, in uscita il 17 gennaio  e infine Creed II, con l’attesissimo ritorno di Dolph Lundgren nei panni di Ivan Drago, in uscita il 24 gennaio. 

Per quanto riguarda i grandi autori, i film da andare a vedere in sala sono: Il corriere – The Mule, con una leggenda come Clint Eastwood che torna anche davanti la macchina da presa, in uscita il 7 febbraio 2019, Once Upon a Time in Hollywood di Quentin Tarantino dove viene raccontata la Los Angeles degli anni Sessanta, della controcultura e di Charles Manson in arrivo il 26 luglio 2019  negli USA e The Irishman, l’attesissimo ritorno al genere gangester di Martin Scorsese, con un grandissimo cast composto da Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci. 

Gli amanti dei cinecomics avranno l’imbarazzo della scelta su cosa vedere in questo 2019. Per quanto riguarda la DC COMICS le pellicole più attese quest’anno sono Shazam, supereroe interpretato da Zachary Levi  e in arrivo nelle sale cinematografiche il 5 aprile e Joker, origin stories su uono dei villain più pericolosi del mondo di Batman, con Joaquin Phoenix nei panni del protagonista e in uscita il 4 ottobre 2019.  Tra i film più attesi per quanto riguarda il Marvel Cinematic Universe ci sono Captain Marvel in arrivo il 6 marzo e Avengers End of Game  il 24 aprile. 

Tra i film più attesi di questo 2019 ci sono anche alcuni per famiglie  targati Disney come Toy Story 4 in arrivo il 27 giugno, Dumbo di Tim Burton il 28 marzo, il Re Leone di Jon Favreau   il 21 agosto  e Aladin  di Guy Ritchie con Will Smith nella parte del genio il 22 maggio 2019.  Diciamo che quest’anno possono essere accontentate tutte le fasce di pubblico, dagli adulti fino ai bambini. 

 

I supereroi Fox pronti allo sbarco nel Marvel Cinematic Universe

Marvel Cinematic Universe

I supereroi Fox sono pronti a sbarcare nel Marvel Cinematic Universe. La notizia circolava in rete già da qualche mese. Ora pare che con il nuovo anno l’accordo tra Disney e Fox possa essere messo nero su bianco.  Kevin Feige capo dei Marvel Studios in un’intervista a Variety, a proposito dell’ingresso di nuovi personaggi, ha dichiarato:”E’ una possibilità promettente e potrebbe accadere nei primi mesi del nuovo anno. La nozione di ritorno a casa di personaggi amati è  grandiosa. E’ bello quando una compagnia che ha creato tutti questi personaggi può accedere al proprio universo nella sua totalità, anzi, è strano pensare di non poterlo fare. Ma per quanto riguarda la vera e propria  pianificazione di come succederà, non abbiamo ancora cominciato“.  Possiamo dire una Disney pigliatutto. 

L’ingresso nel Marvel Cinematic Universe potrebbe giovare anche ai Fantastici Quattro, caduti nel dimenticatoio dopo Fantastic Four del 2015. Forse la Marvel potrebbe convincere Chris Evans a riprendere il ruolo della Torcia Umana.  Staremo a vedere.  L’uscita di Dark Phoenix e New Mutants, due cinecomics sugli X-Men  al momento non sembra in dubbio. Nei prossimi mesi sapremo quando inizieranno le riprese.  Non sarà facile integrare questi nuovi personaggi in un universo così grande come quello Marvel. Dopo Avengers End Game molti attori  lasceranno il Marvel Cinematic Universe. Kevin Feige capo dei Marvel Studios non ha ancora spiegato se ci sarà un reboot di Captain America, Iron Man. 

Quindi da aprile  ci sarà un nuovo inizio per il Marvel Cinematic Universe. L’inizio della Fase 4 è sempre più vicina. I film con arrivo in sala previsto per il 2020 sono Doctor Strange 2 con Benedict Cumberbatch, Gli Eterni creati nel 1976 da Jack Kirby,  che sono una razza di antichi esseri umani manipolati geneticamente dai Celestiali  e Vedova Nera con Scarlett Johansson. Di un suo possibile film da solista se ne era già parlato quando apparve per la prima volta come agente dello S.H.I.E.L.D. in Iron Man 2 del 2010. 

 

 

 

Ancora auguri per la tua morte il trailer dell’horror in arrivo a febbraio

Ancora auguri per la tua morte

E’ uscito  poche ore fa il trailer di Ancora auguri per la tua morte, il sequel di Auguri per la tua morte uscito il 9 novembre del 2017. Nel cast della pellicola troviamo nuovamente Jessica Rothe, Israel Broussard, Suraj Sharma e Steve Zissis.

Nella parte iniziale del trailer di Ancora auguri per la tua morte troviamo Tree Gelbman che aiuta Ryan Phan, morto nel primo film. Il ragazzo sente un orribile senso di dejà vu che non lo abbandona mai. Ora sembra essere tornato tutto alla normalità, ma durante una partita di basket succede qualcosa di strano. Un altro assassino mascherato la uccide. Lei quando si risveglia guarda lo schermo del cellulare e pronuncia la frase:” Non ci credo, ma dai è ancora lunedì 18“. Questo fa presagire che la protagonista non ha purtroppo spezzato il loop facendo cadere dalla finestra Lori Spengler la sua compagna di stanza. Il nuovo killer con la maschera da neonato, ha preso di mira anche altri studenti del college.

Per sapere se questo loop temporale verrà definitivamente spezzato dovremmo aspettare il 28 febbraio, giorno dell’uscita della pellicola nelle sale italiane. Il primo film ha incassato 122 milioni di dollari nel mondo, a fronte di un budget di soli 4,8 milioni. Riuscirà Ancora auguri per la tua morte a ripetersi o addirittura fare meglio? La pellicola è prodotta dalla Blumhouse Productions e alla regia ci sarà ancora una volta Christopher Landon che ne ha scritto anche la sceneggiatura.  Il film è a metà strada tra Scream e la versione horror di Ricomicio da capo, mescolando il genere slasher a elementi della commedia.  Il regista Cristopher Landon ha rivelato che  Ancora auguri per la tua morte risponderà ad alcune domande sul loop temporale, inclusa la sua origine.  L’attrice Jessica Rothe  riguardo a questo sequel ha dichiarato che non sarebbe stato una fotocopia del primo film, ma che si sarebbe avvicinato ai classici degli anni ’80.