44 anni fa usciva il capolavoro di William Friedkin L’esorcista

Il 26 dicembre del 1973 usciva la premier mondiale dell’Esorcista il film horror di maggior successo della storia del cinema, diretto da William Friedkin e  capace di terrorizzare intere generazioni. Il film sarebbe arrivato in Italia il 4 ottobre 1974. Negli anni la pellicola è stata riproposta molte volte tra televisione e cinema ma l’effetto è stato sempre lo stesso. Il film  è tratto dall’omonimo romanzo di William Peter Blatty,  che  ne curò anche la sceneggiatura. La protagonista era l’attrice Linda Blair. Negli anni tra il 1970 e il 1980 vennero riscritti i canoni del cinema horror. Ci si basava sulla scelta di registi importanti come Kubrick per Shining del 1980 o Werner Herzog per Nosferatu del 1978 che davano una loro impronta non solo alla pellicola ma anche al genere.

La pellicola diretta da William Friedkin, per quei pochi che non ancora l’hanno visto, narra la storia di Regan MacNeil  una ragazzina che inizia ad avere dei comportamenti strani ed inquietanti. Quando i vari dottori interpellati  non riescono a dare una diagnosi ben precisa e quindi fornire una cura,Chris,la madre di Regan, si rivolge ad un prete pensando che sua figlia sia posseduta da un demonio e debba essere esorcizzata. Questa è in sintesi la trama del capolavoro di William Friedkin uscito nel 1973.

Per il ruolo di Chris, la madre di Regan, il regista americano aveva preso in considerazione anche attrici famose come Barbara Streisand, Jane Fonda, Audrey Hepburn e Shirley MacLaine che rifiutarono la parte. Per il ruolo della protagonista, William Friedkin inizialmente prese in considerazione delle giovanissime Sharon Stone, Melanie Griffith e Kim Basinger.

Quando il film uscì in sala, molti spettatori si sentirono male. Gli svenimenti e le crisi furono talmente frequenti che fuori dai cinema delle città più popolate furono piazzate delle ambulanze con a bordo paramedici pronti ad intervenire in caso di malore.  Questo per far capire quando era sconvolgente una pellicola del genere per l’america degli anni ’70. La scena che causò il maggior numero di problemi al pubblico in sala, non fu quella relativa all’esorcismo,ma quella nella quale Regan veniva sottoposta ad esami terribilmente invasivi. Un film altrettanto sconvolgente, anche se all’horror si aggiungeva il thriller, fu Psyco di Alfred Hitchcock uscito 13 anni prima nel 1960 in bianco e nero per non mostrare il rosso del sangue nella famosissima scena della doccia.

L’esorcista venne premiato anche con due Oscar, uno per la miglior sceneggiatura non originale e l’altro per i migliori effetti sonori. Da questo film ritornato al cinema nel 2000 con una versione restaurata, è stata tratta una serie tv Fox chiamata The Exsorcist. Il 13 novembre in Italia è andata in onda la seconda stagione composta da 10 episodi e che si concluderà il 22 gennaio 2018 mentre, negli Usa è stata trasmessa il 29 settembre e si è conclusa il 15 dicembre.

 

6 thoughts on “44 anni fa usciva il capolavoro di William Friedkin L’esorcista

    1. Hello, I’m glad you enjoyed my blog reputed excellent and wonderful. Continue to follow me if you do not want to lose the articles that I will publish in the next days.

       
  1. Thank you for publishing this awesome article. I’m a long time reader but I’ve never been compelled to leave a comment. I subscribed to your blog and shared this on my Twitter. Thanks again for a great post!

     
    1. Hello, thank you for appreciating my article, subscribing to the newsletters having shared my blog on Twitter. Continue to follow me not to lose the articles that I will publish in the next days.

       
    1. Hello, thank you for appreciating my article, subscribing to the newsletters having shared my blog on Twitter. Continue to follow me not to lose the articles that I will publish in the next days.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *