Richard Jewell: un eroe preso di mira dai media e dall’FBI

 

 Paese    USA
 Lingua     Inglese
 Anno    2019
 Durata    129 minuti

Richard Jewell è il nuovo film diretto da Clint Eastwood. La pellicola è uscita il 19 gennaio 2019. Nel cast ci sono anche Sam Rockwell, attore che in questo 2020 è presente al cinema anche nei panni del capitano Klenzerdof in Jojo Rabbit, e Katy Bates, candidata agli Oscar come miglior attrice non protagonista.

Richard Jewell è ispirato ad un fatto di cronaca realmente successo. Il 27 luglio 1996 al Centennial Olympic Park un addetto alla sicurezza  trova uno zaino sospetto sotto una panchina. Il suo tempestivo intervento fa si che gli eventi siano meno tragici di quanto aveva immaginato l’attentatore. Il bilancio fortunatamente fu soltanto di 1 morto e 100 feriti.  Richard Jewlell nel giro di qualche ora diventa un eroe. Tutti i più grandi Network nazionali vogliono intervistarlo e chiedergli come sono andati realmente i fatti. Nel giro di qualche giorno però la situazione cambia e Richard Jewell diventa il principale sospettato dell’attentato. I mass media e l’FBI iniziano a fare illazioni sul suo conto, indagano sulla sua vita e addirittura pubblicano il suo indirizzo di casa. Lui comunque si è professato innocente fin dall’inizio.  Riuscirà ad essere scagionato da queste accuse o dovrà affrontare il processo?

Clint Eastwood si conferma un grande regista oltre che un grande attore. Tutto il cast ha lavorato bene. Meritatissima la nomination agli Oscar come miglior attrice non protagonista per Katy Bates. Il pubblico  riesce ad empatizzare con il protagonista. Richard Jewell ha qualcosa in comune con il pilota di linea Sully.  Entrambi i protagonisti sono degli eroi che nel giro di qualche giorno vengono indagati.  Peccato che l’Accademy abbia candidato Richard Jewell soltanto in una categoria. La pellicola avrebbe meritato qualche nomination in più, come ad esempio quella di Sam Rockwell nella categoria miglior attore non protagonista. Questo è senza dubbio il miglior film diretto da Clint Eastwood.

Consiglio di andarlo a vedere al cinema non solo a chi è fan di Clint Eastwood e dei film biografici. Verrete catturati da questa nuova storia di eroismo che il quasi novantenne regista americano vuole portare all’attenzione dello spettatore.

Voto:4/5

 

 

Jojo Rabbit: la satira sul nazismo di Taika Waititi

Jojo Rabbit
 Paese    Germania
 Lingua     Inglese, tedesco
 Anno    2019
 Durata    108 minuti

Jojo Rabbit è il nuovo film diretto da Taika Waititi, regista che i fan della Marvel hanno conosciuto per aver diretto Thor Ragnarok, e arrivato nelle sale italiane il 16 gennaio 2019. Nel cast oltre allo stesso regista ci sono anche Sam Rockwell e Scarlett Joahnsson.

Il protagonista è Jojo un bambino di 10 anni che abita in un piccolo villaggio di una Germania immaginaria e ha come amico immaginario un Adolf Hitler completamente diverso da come ce lo raccontano i libri di storia. Lui è un fanatico nazista che partecipa ad un periodo di addestramento presso la gioventù hitleriana per omologarsi agli altri piccoli nazisti. Sua madre cerca di boicottare il regime e di dissuadere il figlio dicendogli che un bambino di 10 anni non deve interessarsi alla politica. Il padre invece si trova a combattere al “fronte”. Un evento sconvolgente potrebbe però minare le sue certezze.

Taika Waititi firma la regia di un film coraggioso. Jojo Rabbit prende in giro tutti gli stereotipi tipici del nazismo. Ho trovato geniale l’idea di prendere in giro Adolf Hitler facendolo diventare inizialmente un bambinone in alcuni comportamenti facendolo cambiare man mano che la faccenda si fa più seria.  Il cast è azzeccatissimo. Meritatissima la candidatura come miglior attrice non protagonista per Scarlett Johansson. Con Jojo Rabbit, pellicola che ha ricevuto ben 6 candidature, la Johansson si è definitivamente riscattata. Se fossi un membro dell’Accademy l’Oscar lo darei a lei. Non sapevo di queste grandi doti recitative da parte di Taika Waititi. Possiamo dire che tutto il cast ha lavorato bene.  Rispetto al libro dal quale Jojo Rabbit è tratto, il regista neozelandese ha cambiato l’età del protagonista passato da adolescente a bambino e ha aggiunto una versione parodistica di Adolf Hitler. Ho apprezzato questa commistione tra commedia e dramma.  Ora non so quanti premi potrà vincere ai prossimi Oscar ma le sei candidature sono meritatissime. Jojo Rabbit per me è già tra i migliori film del 2020.

Consiglio la visione di questa pellicola non solo a chi è fan del regista o di Scarlett Johansson. Una commedia diversa dal solito dove si alterneranno momenti nei quali si ride e altri nei quali ci si commuove. Uscirete dalla sala soddisfatti.

Voto 3,5/5

 

 

 

House of the Dragon: HBO annuncia l’arrivo del prequel de Il Trono di Spade

House of the Dragon la serie prequel de Il Trono di Spade ha una data di uscita. Secondo HBO, il canale via cavo americano che dovrebbe mandarla in onda, dovrebbe arrivare nel 2022.  Questo vuol dire che lo spin-off con Naomi Watts è stato definitivamente accantonato. Il presidente della HBO Casey Bloys in merito alla cancellazione ha dichiarato: “Quello di Jane Goldman era un pò più rischioso perchè richiedeva un pò più di invettiva“.

Di House of the Dragon sappiamo che verrà ambientato 300 anni prima della serie originale, narrerà la storia della casata dei Targaryen e sarà composta da ben 10 episodi. Per il momento queste sono le uniche notizie che circolano in rete. La serie creata da George R.Martin, autore di Cronache del ghiaccio e del fuoco, è in fase di scrittura.  Quindi possiamo dire che HBO è totalmente concentrata su questo progetto e quindi tutti gli altri spin-off  de Il Trono di Spade sono stati definitivamente cancellati o accantonati.  Dovremmo aspettare i prossimi mesi per saperne di più sulla trama sul cast e sulla data di uscita ufficiale della serie prequel.

L’ottava e ultima stagione di Game of Thrones aveva deluso i fan. Si vedeva proprio che gli showrunner della serie avevano fretta di concluderla. Un esempio è l’evoluzione del personaggio di Daenerys Targaryen. Nelle stagioni precedenti l’abbiamo vista prendersela con chi voleva fare del male e punirli in maniera violenta, ma mai prendersela con degli innocenti.  Adesso l’ottava stagione fortunatamente si è conclusa. I fan l’hanno aspramente criticata facendo addirittura una petizione per poterla girare da capo. Una cosa impossibile da realizzare. In quel caso avrebbero dovuto cambiare anche sceneggiatori e riscriverla.

La cosa rassicurante è che come showrunner di House of the Dragon c’è George R. Martin autore di Fire & Blood  il libro dal quale la serie prenderà spunto.  I fan de Il Trono di Spade non vedono l’ora che arrivi il 2022 per gustarsi i 10 episodi di questa prima stagione.

 

City of Crime: un’adrenalica caccia all’uomo che isola Manattan

City of Crime è il secondo film diretto da Brian Kirk, regista noto soprattutto per aver diretto serie tv come Luter, Dexter e Boardwalk Empire. La pellicola è uscita nelle sale italiane il 9 gennaio 2019. Nel cast oltre a Chadwick Boseman ci sono anche Sienna Miller e J.K. Simmon.

Una notte a New York due criminali entrano in un locale per rubare un carico di Cocaina. Inizialmente se ne aspettavano 30 chili tagliata invece al loro arrivo ne trovano 300 purissima. L’arrivo di alcuni agenti, li prende alla sprovvista e riescono a portarne via soltanto 50 chili. I due però vengono identificati e finiscono sui maggiori notiziari newyorchesi. Il caso viene affidato al Detective Andre Davis figlio di un poliziotto ucciso in servizio. Lui ha la fama di aver ucciso troppi criminali e quindi avere il grilletto facile. Gli viene affiancata Frankie Burns agente della Narcotici. Inizia una vera corsa contro il tempo per evitare che i due criminali ex soldati dell’esercito americano, lascino la città di New York sparendo nel nulla.

Gli unici difetti che ho trovato in City of Crime sono stati : alcuni dialoghi rivedibili e il fatto che i personaggi non abbiamo un vero e proprio arco narrativo. Per il resto ho apprezzato la scelta del cast, le scene d’azione e anche come hanno deciso di incastrare i due criminali. Chadwick Boseman è stato grandioso. Si dimostra un attore versatile, capace di passare dal genere supereroistico al  thriller con grande naturalezza.  Nelle mie impressioni a caldo di ieri dopo la visione di City of Crime in sala ho erroneamente detto che i registi della pellicola sono i fratelli Russo. In realtà Joe e Antony Russo sono i produttori del film. In questo caso devo dire che hanno pescato molto bene dal  Marvel Cinematic Universe.  La pellicola non ha deluso le mie aspettative.

City of Crime è una pellicola che mi sento di consigliare non solo agli amanti del genere Thriller ma anche ai fan di Chadwick Boseman che hanno apprezzato le sue interpretazioni come T’Challa in Black Panter, Avengers Infinity War  e Avengers Endgame all’interno della fase 3 del Marvel Cinematic Universe.

Voto: 3,5/5

 

 

I film più attesi del 2020 da andare a vedere in sala

In questo 2020, a giudicare dai trailer che stanno uscendo in questi giorni, c’è molta carne al fuoco sia in Italia che ad Hollywood, già a partire da questo mese di gennaio. Ora andiamo a vedere cosa i registi italiani e quelli stranieri ci mostreranno in sala.

Film più attesi in Italia

Sicuramente tra i film più attesi in questo  mese di gennaio c’è Odio l’Estate, l’attesissimo ritorno di Aldo Giovanni e Giacomo. I fan erano rimasti un pò delusi dalla loro ultima pellicola Fuga da Reuma Park. Le voci di uno scioglimento del trio avevano gettato nello sconforto i loro più assidui seguaci, quelli che li hanno amati fin dagli esordi in tv nel programma comico Mai dire goal con la Gialappa’s Band.  In Odio l’Estate vedremo il ritorno alla regia di Massimo Venier, storico regista dei più grandi successi del trio come Tre Uomini e una gamba, Così è la vita, La Leggenda di Al John e Jack, Chiedimi se sono Felice e Tu la conosci Claudia?.  La pellicola è in arrivo nelle sale il 30 gennaio.

A Febbraio arriva Gli anni più belli, il nuovo film di Gabriele Muccino. La pellicola comprende un cast tutto italiano composto da Claudio Santamaria, Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Michaela Ramazzotti ed Emma Marrone, per la prima volta nelle vesti di attrice.

Tra i film più attesi del 2020 non poteva mancare il nuovo film dell’attore romano Carlo Verdone dal titolo Si vive una volta sola. Una commedia nella quale siamo sicuri non mancheranno le risate. Nel cast ci sono anche Max Tortora Rocco Papaleo e Anna Foglietta.  In questa pellicola verrà affrontato il tema della malattia. I fan sperano che lo stile di questa commedia sia lo stesso che ha accompagnato Carlo verdone nei suoi quarant’anni di successi cinematografici.

Quest’anno i Manetti Bros hanno deciso di stupire il pubblico italiano con un film molto coraggioso dal titolo Diabolik. Si stiamo proprio parlando del famoso ladro creato nel 1962 da Angela Giussani e protagonista dell’omonima testata pubblicata dalla casa editrice Astorina.  I Manetti Bros dovranno confrontarsi non tanto con il fumetto ma con la prima trasposizione cinematografica, quella del 1968, diretta da Mario Bava. Nel cast figuravano John Philip Law, Marisa Mell, Michel Piccoli. In questa nuova versione 2020 il cast sarà composto da Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea nei ruoli rispettivamente di Diabolik, Eva Kant e l’ispettore Ginko.

Il 12 marzo 2020 vedremo in sala Ritorno al crimine il seguito di Non ci resta che il crimine, pellicola uscita nei primi mesi dello scorso anno. In questo sequel ritroviamo Marco Giallini, Alessandro Gassman, Gian Marco Tognazzi, Edoardo Leo e Ilenia Pastorelli. Alla regia ci sarà ancora Massimiliano Bruno.

Film più attesi negli USA

Ora parliamo dei film più attesi oltreoceano in questo 2020.  In questo mese di gennaio, in particolare il 16, arriva nelle sale italiane Richard Jewell la  nuova pellicola diretta da Clint Eastwood. Il protagonista è una guardia della sicurezza della società telefonica At & T che sventò un attentato durante le Olimpiadi del 1996 ad Atlanta.

Tra un mese a Febbraio, e più precisamente il 13, uscirà in sala il film Sonic The Hedlong sul riccio più famoso della storia videoludica.  L’iconico personaggio è arrivo sulla console Sega Mega Drive nel 1991. I fan di questa saga videoludica che resiste da ben 29 anni non vedono l’ora che la pellicola arrivi in sala. Ora non sappiamo se il 13 febbraio è la data di uscita negli Usa o anche in Italia e nel resto del mondo.  C’è molta curiosità anche attorno al personaggio del Dr. Ivo “Eggman” Robotnic, acerrimo nemico di Sonic interpretato da Jim Carrey.

Il mese di Febbraio è anche quello dell’uscita del primo cinecomics del 2020 dal titolo Birds of Prey targato DC Comics e basato sul personaggio di Harley Quinn che ha fatto il suo esordio in Suicide Squad del 2016.  Quest’anno ci saranno altri cinecomics molto attesi dai fan. Quelli della Marvel non vedono l’ora di andare in sala per Black Widow con Scarlett Johansson  e The Eternal.  Le pellicole arriveranno nelle sale italiane  il 29 aprile e in quelle americane il 6 novembre. Ora non sappiamo quando The Eternals arriverà invece nelle sale italiane.  Il 5 giugno 2020 invece arriverà nelle sale americane il secondo film DC Comics dell’anno Wonder Woman 1984, con Gal Gadot ancora nei panni di Wonder Woman.

Tra i grandi film made in USA i più attesi di questo 2020 sono Tenet di Christopher Nolan. Nel cast troviamo John David Washington figlio del grande Denzel, Robert Pattinson, Kenneth Branagh e Michael Cane. Dal primo trailer il film sembra molto interessante. Qualche mese fa quando se ne iniziò a parlare si diceva che Tenet poteva essere il sequel di Inception. L’uscita negli Usa è prevista per il 16 luglio 2020. Nei prossimi mesi sapremo quando ci sarà quella italiana. Il 9 aprile invece arriverà in sala il venticinquesimo film della saga di James Bond il quinto ed ultimo con protagonista Daniel Craig dal titolo No Time to Die. Soltanto per questo merita di essere visto in sala. Poi c’è da dire che alcune scene sono state girate in Italia nelle località di Matera, Maratea, Gravina di Puglia e Sapri.

Sequel molto atteso Bad Boys for Life. Dopo 17 anni tornano i due poliziotti interpretati da Will Smith e Martin Lawrence che faranno coppia per un ultima volta. I fan non vedono l’ora di vedere questa pellicola in sala. Dovranno però aspettare qualche settimana visto che uscirà il 20 febbraio.

Concludo menzionando due horror molto attesi come The Grudge il 27 febbraio e A Quiet Place 2 il 19 marzo. Il primo narra la storia di una madre single e detective della polizia che indaga sulla presenza di un fantasma in cerca di vendetta in una casa abbandonata.  Dal trailer la pellicola sembra interessante. A Quiet Place 2 nel trailer uscito qualche settimana fa ci mostra cosa è successo inizialmente come se fosse un prequel e poi la vista di questa madre, interpretata da Emily Blunt, insieme ai suoi tre figli nel mondo esterno.  Questi erano per me i film più attesi del 2020 in Italia e all’estero. Voi quale pellicola attendete di più quest’anno?.  Fatemelo sapere nei commenti.