Earthquake Bird(Dove la terra Trema) il nuovo thriller targato Netflix

 

 Paese    USA
 Lingua     Inglese
 Anno    2019
 Durata    107 minuti

Film tratto dal romanzo di successo di Susanna Jones e disponibile qui da noi esclusivamente su Netflix , Earthquake Bird è stato diretto da Wash Westmoreland, regista che conosciamo per film come Still Alice e Colette. La pellicola non riesce a sviluppare il suo lato di thriller al meglio, punto di forza indiscusso del libro. Il film si focalizza troppo sul passato della protagonista , tralasciando la parte mistery che avrebbe dovuto essere il fulcro della storia. Il personaggio interpretato da una sempre perfetta Vikander è caratterizzato al meglio, a differenza dei comprimari che vengono rappresentati in modo molto superficiale, con tutti i cliché e stereotipi di nazionalità (Giapponese chiuso e misterioso, turista Americana al limite del Trash, volgare e fuori luogo). Eppure Earthquake Bird  iniziava alla grande, con uno spaccato della cultura Giapponese , dove i valori morali sono alla base di tutto.

Poi il film si perde, senza ritrovare il filo di Arianna, in situazioni anomale e non credibili, all’altezza di un b-movie da sabato pomeriggio, raggiungendo L’apoteosi in un finale deludente, piatto e prevedibile. Nemmeno una Vikander ed una fotografia da urlo riescono a salvare questa pellicola con buoni propositi di base ma confusionaria e banale nello sviluppo. Da vedere per i punti di maggiore interesse rappresentati nella costruzione visiva delle inquadrature e dei luoghi, tipicamente giapponesi, in cui si svolgono le vicende.

Ambientato a Tokyo nel 1989 (c’è anche un lampante omaggio a Black Rain – Pioggia sporca di Ridley Scott, qui in veste di produttore), inizia con Lucy (il premio Oscar Alicia Vikander) che viene arrestata dalla polizia giapponese dopo che la sua amica Lilly viene assassinata. E mentre i poliziotti iniziano a interrogarla, la donna racconta gli eventi del suo passato lontano e vicino che hanno portato al brutale crimine. Tutto inizia quando incontra un piacente fotografo locale di nome Teiji (Naoki Kobayashi) che, contro la sua volontà, le scatta delle foto. I due iniziano a frequentarsi subito dopo e Lucy, anche se non è sicura della relazione, si ritrova ossessivamente attratta da lui. Presto, un’amica di Lucy, Lily (Riley Keough), si presenta in Giappone e, inconsciamente, inizia ad intromettersi nella vita di Lucy.

Voto:2/5