La bambola assassina: il ritorno di Chucky in versione 2.0

 Paese      USA
 Lingua      inglese
 Anno      2019
 Durata      91 minuti

La bambola assassina è il nuovo horror diretto da Larsk Klevberg e uscito nei cinema italiani  il 19 giugno 2019.  Questo è un reboot di una saga che ha preso il via al cinema  nel 1988. Finora  sono stati realizzati ben 7 film.

In questa pellicola troviamo Andy, il protagonista, e sua madre che si sono trasferiti da poco in una nuova città.  Il ragazzo non è contento e la madre cerca di spronarlo ad uscire e fare nuove amicizie. Si trova a passare i pomeriggi da solo.  Nel frattempo la madre ha un nuovo fidanzato. Andy però lo odia  e pensa che prima o poi li abbandonerà lasciandoli nuovamente soli. Poi però una bambola regalatagli dalla madre porta un pò di gioia nella vita di Andy. Lui comincia ad affezionarsi al pupazzo, insegnandoli molti comandi nuovi. I due sono praticamente inseparabili. Per Chucky però  il concetto di amicizia è un po diverso da quello di Andy. Potrebbero farne le spese anche persone a lui care.

La bambola assassina è il reboot della saga  iniziata 30 anni fa con il primo film.  Sicuramente da parte dei fans non se ne sentiva la necessità. Sembra però che nel mondo del cinema, soprattutto quello horror, realizzare reboot sia diventata la moda del momento. In la bambola assassina c’è anche l’introduzione della tecnologia, a differenza dei precedenti film della saga nei quali Chucky era posseduto da alcuni demoni. Possiamo dire un horror al passo coi tempi, visto che i bambini convivono con la tecnologia fin da piccolissimi.  Gli sceneggiatori di questo reboot hanno voluto evitare il già visto e dare una ventata di freschezza alla saga. Lo splatter che ha contraddistinto le uccisioni da parte di Chucky nei precedenti 7 film è rimasto.

Posso dire che questo è stato un reboot ben riuscito. Consiglio di andarlo a vedere, soprattutto agli amanti del genere horror in particolare lo splatter. Uscirete dalla sala soddisfatti.  Comunque state attenti quando regalate una bambola a vostro figlio o vostra figlia potrebbe riservarvi spiacevoli sorprese.

voto:3,5/5