Collateral Beauty

 Paese    USA
 Lingua    Inglese
 Anno    2016
 Durata    94 min

Tra i film più attesi del 2017 in Italia c’è Collateral Beauty. Il regista ha riunito in questa pellicola un cast stellare.  Oltre a Will Smith, ci sono altri candidati all’Oscar come Edward Norton, Keira Knightley e i premi Oscar Kate Winslet e Helen Mirren.  

Il protagonista della pellicola diretta da David Frankel è un pubblicitario newyorkese che che vive una profonda tragedia personale, come la morte della figlia. Nonostante sia passato molto tempo, lui non riesce ancora ad elaborare il lutto.  I suoi colleghi, per farlo uscire definitivamente dalla depressione,  escogitano un  piano fuori dagli schemi che aiuterà l’uomo in un modo che nessuno avrebbe mai immaginato.  Per attuare il loro piano Whit, Simon e Claire chiedono aiuto a tre attori che stanno preparando una commedia in un piccolo teatro.  Keira Knightley dovrà impersonare l’amore, Helen Mirren la morte e Jacob Latimore, il ragazzo di colore che vive in un quartiere disagiato di New York nel quale regna la delinquenza, il tempo.  Howard quindi si ritroverà a parlare con le fasi da lui vissute e alle quali in questi anni ha inviato delle lettere. 

In questa pellicola vengono messe più in risalto le storie dei colleghi di lavoro, che il dramma del protagonista. Secondo me lo sceneggiatore del film doveva mettere più in risalto la morte della figlia di Howard, incentrarlo maggiormente sul suo dolore e sul fatto che ormai la vita per lui non abbia più senso. Questa è la nota negativa all’interno della sceneggiatura. 

Per David Frankel, questo è il dodicesimo film da regista. Lui, nella sua ventennale carriera dietro la macchina da presa, ha diretto pellicole di vari generi, spaziando dalla commedia, al drammatico, per poi arrivare alla fantascienza e all’avventura. Non è, come alcuni suoi colleghi registi, legato ad un solo genere cinematografico. Comunque tra le pellicole dirette da David Frankel possiamo ricordare Il Diavolo veste Prada del 2006 con Meryl Streep e Anne Hathaway e Io e Marley del 2009 con Owen Wilson e Jennifer Aniston.

Il film uscito nelle sale americane il 16 dicembre , in Italia esce  il 4 gennaio.  Will Smith torna al cinema dopo  aver interpretato il ruolo del criminale Floyd Lawton nell’action movie  Suicide Squad.  Per la prima volta l’attore afroamericano si trova a lavorare con Helen Mirren, Kate Winslet, Keira Knightley  e Edward Norton.  Già la scelta del cast è garanzia di successo.  Negli Usa il film è stato criticato e al botteghino non ha avuto molto successo, al contrario di ciò che è accaduto in Italia. Si vede che da noi questi drama mischiati con il genere fantastico sono più apprezzati. Un altra spiegazione del successo del film nel nostro paese, può essere anche la sue bellezza collaterale. Questa è una pellicola che mi sento di consigliare, anche se non è la migliore di Will Smith. 

Voto:3,5/5